28/02/15

Somiglianze: Il volo VS Dream theater

Ok ok, l'ho pescato su internet. In genere ogni anno do sempre un'occhiata a Sanremo, giusto per essere aggiornato, ma quest'anno non mi andava proprio. Gli unici secondi che ho sentito sono questi perchè sono stati associati ad una canzone dei Dream Theater, On the back of angels.
Ma davvero hanno vinto sti tizi? Ma chi sono? Io pensavo avesse vinto Fabio Volo (cosa che mi sembrava altrettanto strana, comunque). Riguardo il passaggio, beh, ci sono cose in comune ma non so se effettivamente è sufficiente per definirlo un plagio.
Ognuno si faccia le proprie opinioni.
(E comunque, se avessero scelto di plagiare un brano dei DT, potevano pescare decisamente meglio, no?)
Che ne pensate? Del plagio, di questi tizi, di Sanremo, del buco dell'ozono, degli OGM, della vita in generale...


25/02/15

I 5 momenti di... Dracula Swing of death - Jorn Lande & Trond Holter

Non é passato molto tempo dalla recensione di Swing of death, ma ho le idee abbastanza chiare su questo disco (un po' meno su come esprimermi nei video), quindi beccatevi i 5 momenti di...

NB. "Quando dico: "sottigliezze da cantanti" nel primo punto, lungi da me mettermi al pari con Jorn Lande, spero sia chiaro.
Che voce, cazzo.

23/02/15

La scheda: Beergasm

Breve descrizione/bio della band:
Nata dalle ceneri degli Scythe, i BEERGASM sono una band Thrash/Groove/Death Metal italiana dell'Emilia-Romagna situati nella provincia di Forlì-Cesena. Fondati nel 2013 da Luca "LukeKerryMoly" Molinari , Giacomo "Jack" Guiducci e Yann "Donner" Gualtieri (batterista-percussionista), la band arruola Philippe "Phil" Rinaldi al basso.

Genere musicale: 
Thrash/Groove/Death Metal: violenza, dinamismo ed elaborazione fuse insieme in una miscela esplosiva. Ed alcolica.

21/02/15

18/02/15

La scheda: P.C.P (pianochepiove)


Breve descrizione/bio della band:
Siamo nati nel circuito delle cover band milanesi. Tre anni fa circa è partito questo progetto di inediti in chiave acustica, i P.C.P (pianochepiove). I brani sono scritti da Ruggero Marazzi ma la band funziona bene come laboratorio e, escludendo i testi, che di norma restano come sono, si lavora su tutto e i risultati riportano sempre sfaccettature delle singole sensibilità.

Genere musicale:
Canzone d’autore con testi in italiano e qualche sfumatura di jazz.

16/02/15

13/02/15

La scheda: Yerbadiablo


Breve descrizione/bio della band:
Gli Yerbadiablo sono una studio project band formatasi nel 2010, inizialmente come one-man band, attualmente con una line-up ufficiale. E' un progetto sperimentale in continua evoluzione e imprevedibile al quale hanno collaborato diversi musicisti in qualita' di special guests.

Genere musicale:

Alternative Rock, Punk, Seventies, Fusion, Blues, Psychedelic Rock, Noise, Metal Funk e molto altro...

Line-up attuale:
Nik: vocals, guitars, bass, percussions, synth, diablo toys
Pol: bass, vocals, guitars, percussions, sound fx, diablo toys
Elvis: guitars, background vocals, percussions, diablo toys
Gomez: Drums, percussions, diablo toys

11/02/15

Dentro le canzoni: Bryan Adams - 18 til I die

Ammettiamolo, Bryan adams è un po' un paraculo e nella maggior parte dei casi, scrive testi che piacciono alla massa. Bene, Io faccio parte della massa e mi sono fatto infinocchiare da questo testo, come volevasi dimostrare. Mi ha fregato. We are humans after all, dicevano gli Europe, qualche tempo fa. Vabbè, ma non andiamo fuori tema.

09/02/15

06/02/15

Somiglianze: 883 Vs Hard rock

L'avreste mai detto? Max Pezzali degli 883 che "attinge" dalla musica "dura". Ebbene si.

Qualche somiglianza strana nella carriera degli 883 c'é, eccome.
Ecco tre casi, sorvolando sul "nessun rimpianto, nessun rimorso" che avevano giá detto i Metallica molto prima di lui...

"Per ogni giorno, ogni istante, ogni attimo... che sto vivendo.... grazie mille..."
Ricordate questo ritornello? Ecco, premete play nel video sottostante e cantatelo al minuto 0.24. Funziona, vero?


04/02/15

02/02/15

Recensione: Lande/Holter’s Dracula – Swing of death (2015)

Ma noooo.... Jorne Lande ce l'aveva quasi fatta, ma che porca puttana... (cit.)

Vado un attimo indietro e vi spiego.
Jorne Lande a mio modo di vedere é una delle voci piú belle e personali degli ultimi tempi, quello che non lo ha mai accompagnato, invece,  é stato il songwriting. Quindi, se mi sono senpre stropicciato le orecchie ad ascoltarlo in buone composizioni tratte da collaborazioni (tipo Avantasia, dove sovrastava tutti, a tratti), puntualmente la delusione di un nuovo album/progetto a suo nome (e a sua penna) era dietro l'angolo. Per caritá, ci sono album discreti degli Jorn, ma non gli rendono giustizia secondo me, assolutamente no. Cosí come i progetti con Allen, abbastanza sopravvalutati a mio parere. Lui é decisamente meglio di cosí. La cosa triste é che se dovessi consigliare a qualcuno un disco di Jorn... beh, non ne consiglierei nessuno. E considerando che giudico JL una delle più voci in assoluto dell'ultima decade è decisamente un peccato.