26/06/17

Recensione: Royal Blood - How Did We Get So Dark? (2017)


A tre anni dal successone del debut, il duo di Brighton torna a farsi sentire con questo nuovissimo How did we get so dark? che grosso modo continua la formula vincente dell'omonimo Royal Blood. Dico grosso modo perché il tutto in questo disco sembra leggermente piú addomesticato (meno grezzo, insomma) ma siamo grosso modo su quella scia.

Sia chiaro, Mike Kerr e Ben Thatcher non saranno mai i salvatori del rock, perché la formula del duo é sicuramente innovativa e interessante (soprattutto in sede live) ma alla lunga non ti consente troppe variazioni sul tema. Ecco quindi altre 10 tracce interessanti brevi, dirette e ben realizzate che fanno il loro. Per quanto mi riguarda, ho amato alla follia solo il primo brano del debut, Out of the black (che credo di aver inserito anche nella top 10 del 2014), per il resto ho apprezzato alcune tracce e ne apprezzo sicuramente la realizzazione, dato che suonare in duo non é cosa da poco. Quindi onore a loro, sotto questo punto di vista.

I 10 brani di questo nuovo album sono ancora una volta tutti abbastanza brevi e dritti al punto. Dopo qualche ascolto posso dire che quelli che mi sono piaciuti di piú sono stati Lights out e She's creeping, entrambi (ma non solo) con forti riferimenti ai Muse, chiara ispirazione dei Royal blood. Altra fonte d'ispirazione é chiaramente lo stoner, il primo nome che mi viene in mente a proposito  sono i Queens of the stone age.
Fra le tracce spiccano Where are you now, Don't tell e Hook, line & sinker (vedi videoclip a fondo pagina), mentre alcuni altri pezzi tipo I only lie when I love o Sleep, se devo dirne due, li ho trovati un po' banali.. In generale la sensazione che ho avuto é stata appunto la realizzazione (come ho detto prima) piú addomesticata, come se il gruppo fosse consapevole del successo che sta riscuotendo e stia tentando di farsi conoscere e apprezzare ancora di piú dalla massa, perdendo cosí un po' di istintivitá degli esordi.

I Royal blood sono sicuramente un duo interessante da seguire e da vedere dal vivo e questo nuovo How Did We Get So Dark? é un disco sicuramente piacevole da ascoltare ma forse complessivamente un po' troppo derivativo e poco innovativo (in base a quello che ci si aspettava da loro). Il terzo disco si dice che é sempre l'ago della bilancia della carriera di ogni band. Vediamo dove arriveranno.

Voto: 65/100

Top tracks: She's creeping, Where are you now

Tracklist
01. How Did We Get So Dark?
02. Lights Out
03. I Only Lie When I Love You
04. She's Creeping
05. Looks Like You Know
06. Where Are You Now?
07. Don't Tell
08. Hook, Line & Sinker
09. Hole In Your Heart
10. Sleep