17/10/17

La scheda - Statale 107 Bis


- Genere:
Femminile: LA Statale 107 Bis

- Line Up:
In ordine alfabetico:
Alessandro MaestrAle Facente, tromba e voce;
Giuseppe Romanovskij Aiello, chitarra;
Giuseppe MaštruPè Tavernese, alto-sax, soprano-sax;
Gustavo Tigano, t-sax e voce;
Marco Locanto, tastiere;
Nello Chinnì, Batteria;
Rosario Raùl Bonofiglio, percussioni;
Salvatore SaxBassLocanto, basso e voce.

- Album all’attivo:
Randagio Live (2009), Statale 107 Bis: Demo2011, Muri Muti (2017).

- Di cosa parlano i testi:
Stiamo pensando di scrivere un libro a riguardo, appena esce ve ne invieremo una copia.

- Esibizioni live che ricorderete per molto tempo:
Quelle che “poi ti pago”, quelle che “stasera non possiamo fare nulla che c’è la SIAE”, quelle che “500 te li do adesso e per gli altri facciamo che vi faccio girare un po’ sul mio canale”, quelle che nonostante la nottata precedente a digiuno dormendo sui sassi ti hanno fatto stare bene, facendoti sentire a casa, quelle organizzate da gente che sa che un gruppo per suonare ha bisogno della corrente elettrica, quelle che alla fine, sfinito di gioia, ti viene voglia di abbracciare il primo del gruppo che ti viene a tiro (un po’ per la gioia e un po’ perché dalla stanchezza difficilmente riuscirai a scendere le scale del palco da solo).

- Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio:
Ve lo racconteremo fra nove anni quando andrà in prescrizione.



- I vostri dischi preferiti in assoluto:
Frank Zappa, Tortoise, Fela Kuti, John Coltrane, Beethoven, Queen, Beatles, Pink Floyd, Tom Waits, I Quintorigo, Il Banco del Mutuo Soccorso, De Andrè, Guccini, Renato Zero, Lucio Dalla...
Lo sappiamo che non abbiamo risposto alla domanda in maniera precisa, ma è un esercizio molto complicato essere assoluti, specie quando si è in tanti come noi.

- Citatemi un album che pensate di essere gli unici al mondo ad apprezzare:
L’album Panini del 1997.

- Un musicista che vorreste incontrare per farci quattro chiacchiere:
Kurt Cobain, per chiedergli come costruisse le sue linee melodiche.

- Cosa chiedereste nel vostro backstage se foste la band più importante del pianeta:
Fiori di Strelizia e “pisci palummu a morza senza rešca e mazzi i tammurru”.