10/09/12

Somiglianze estreme - Part 1


Ascoltando Be aggressive dei Faith no more e mi é venuta l'idea di pubblicare un articolo sui plagi. Prendo spunto da questa canzone, perché mi sono ricordato di un anneddoto: accendendo la Tv ho trovato il videoclip di Mobscene di Marylin Manson. Oh, che bello, ha fatto una cover dei Faith no more. E invece no, era Mobscene, che, piú che plagio, é una cover bella e buona, tanto é spudorata.


Dividerei appunto le categorie, (per me) ci sono:
-Plagi: dove  un artista si é chiaramente ispirato ad un altro.
-Cover: "ma com'è che si chiama sta canzone? Sei sicuro???"
-Autoplagi: quando un gruppo copia se stesso.

Tempo fa comprai un album dei Firehouse e fu uno shock terribile. Era un album di cover riarrangiate. Purtroppo ( o per fortuna) non ricordo i dettagli perché l'ho subito barattato per una bustina di arachidi salate.

Alcuni plagi strafamosi:
Ricordate il caso della canzone di Nek che copió i Sum 41 di Still waiting? Ecco, ho trovato altre 30 canzoni con quel passaggio. No, 30 non é un numero casuale, é il numero reale. Quindi basta vittimizzare Nek.
Poi ci sono i Papa roach che copiano gli Iron maiden, Zucchero che copia tutti (ma che a sua volta é stato copiato dagli autori dell'inno "Pazza inter"), l'arpeggio di Always somewhere degli Scorpions che é uguale a quello di Simple man dei Lynyrd Skynyrd, gli Offspring di Why don't you get a Job che copiano i Beatles di Obladí Obladá, che però a loro volta sono copiati da Vasco Rossi, Gigi d'alessio che copia Bryan Adams (vabbè), I coldplay che copiano Satriani (c'è stata anche una causa), Non ti scordar mai di me della Ferreri che è il bridge di Coming home degli Alter bridge, In a darkened room degli Skid row che è stata copiata da tutti i cantanti pop, Alice cooper che copia il riff di Bark at the moon di Ozzy Osbourne.
Da non sottovalutare circa 2000 parti di chitarra identiche nei Metallica e nei Megadeth, ma probabilmente i diritti erano di entrambi i gruppi per via di Dave Mustaine, quindi non si tratta di plagi.

Uno dei miei preferiti in assoluto è Detonation degli Annihilator, che non è altro che una cover di Children of the grave con un ritornello (che l'originale non aveva). Meravigliosa. Ma non se ne sono accorti? Boh!

Volete un plagio simpatico? Provate a cantare il ritornello di Grazie mille degli 883 (per ogni giooornooo, ogniii istante, ogniii attimoooo...) appena comincia When it's love dei Van Halen. Et voilà, la stessa canzone. Io lo faccio spesso, mi diverte. Mi diverto con poco, lo so.

Concludo questo primo episodio sui plagi con un gruppo che sorprenderá la maggior parte di voi:
I Led Zeppelin, che, riguardo questo aspetto, non hanno nulla da invidiare a nussuno, forse neanche a Zucchero. Si, avete letto bene, neanche a lui.
Musicisti meravigliosi, per caritá, ma certe cose non si fanno:
Sapevate che super hits del calibro di Baby I'm gonna leave you, Dazed and confused, Whole lotta love, Moby dick, Nobody's fault but mine, sono letteralmente "sequestrate" da altri artisti? Si, anche l'arpeggio di chitarra di Stairway to heaven.
Nella stesura originale degli album dei Led zeppelin, tutte le canzoni erano firmate Page/Plant, dopo le varie cause legali (Se volete vedere la causa originale di Dazed and confused, cliccate qui), le canzoni sono state, in alcuni casi, "rifirmate" con i nomi dei legittimi proprietari.

Una serie di Video su youtube che spiega in maniera abbastanza chiara la vicenda (Page stesso ha confermato tutto in tribunale, dicendo che la colpa é stata di Robert Plant che non ha voluto neanche cambiare le parole. :P )

Buona visione.
Nb: la visione è sconsigliata ai fan dei Led zeppelin deboli di cuore.



Ah, Whole lotta love è stata copiata anche dagli Audioslave.

(NB. L'articolo è puramente ricreativo, non ce l'ho con nessun artista: nonostante copino, i Led Zeppelin sono musicisti da paura, Zucchero lo invidio perchè ha cantato spesso con Brian May e Set the world on fire degli Annihilator è un album della madonna. Ecco, mi sono rifatto, no?)
Share: