03/04/13

Recensione : Megadeth - Live trax EP (1997)


Che mi ero perso per tutto questo tempo...

Ragazzi, se volete sentire i Megadeth "live" al meglio, dovete obbligatoriamente procurarvi questo EP Live trax
Ho sempre saputo della sua esistenza, ma ci ho messo le mani (o meglio, le orecchie), solo un mesetto fa. Certo, é un EP, e in quanto tale é molto corto, ma sentirete delle versioni live meravigliose di alcune delle piú belle canzoni della band di Dave Mustaine, per giunta (da dietro, direbbe Sandreani in Pes 4) con la formazione storica, ovvero Mustaine-Friedman-Ellefson-Menza, registrate tra il 95 e il 97 tra Arizona e Los Angeles.
A proposito di Dave, canta in maniera assolutamente perfetta (o meglio, come piace a me) e presenta ogni singola canzone da perfetto psicopatico (anche questo, proprio come piace a me).

Certo, magari avremmo preferito un'altra canzone al posto di Use the man e non si capisce perché Peace sells sia allegata alla prima traccia Reckoning day senza essere citata ( si sono dimenticati di tagliarla?), ma non potete mica volere tutto, no?

Perché scegliere questo EP agli altri live ufficiali (completi) della band? Semplice, perché quelli sono cantati male/ricantati in studio/non ci sono Friedman-Menza, mentre questo é perfetto, seppur estremamente breve.

Troverete anche un secondo capitolo "live trax II", ma sará un'altra storia. Questo dovete farlo vostro a tutti i costi, quello potete anche lasciarlo perdere.

Paaaa arararaaaaa pararaaaaa Don't want nooooo reveeeengeeeeeeeee. Vi allego il video da Youtube con l'intero concerto, godetevelo finché dura (ovvero finché qualcuno non lo fará togliere)

Tracklist:
  1. Reckoning Day (Peace Sells traccia fantasma)
  2. Angry Again
  3. Use the Man
  4. Tornado of Souls
  5. A Tout le Monde
  6. She-Wolf
Share: