09/04/13

Recensione: Midnite Sun - Anyone Like Us? (2012)



Pronti ad un hard rock carichissimo? 
Sí perché questo Anyone like us? dei Midnite sun é proprio bello carico: una sorta di hard rock vecchia scuola ma con suoni "pompati" moderni. A proposito di suoni "grossi" e carichi, forse hanno persino esagerato con i suoni delle chitarre, che risultano spesso troppo sature nei riff. 
Ma aspettate, non corriamo, ci arriviamo dopo, prima introduco velocemente la band: 
in attivitá dal 2000 e con tanti cambiamenti di line-up all'attivo, i Midnite sun hanno pubblicato il loro primo disco nel 2005 dal titolo Groovin'sexplosion e nell'ultima decade hanno avuto un'intensissima attivitá live avendo avuto, tra le altre cose, anche l'opportunitá di aprire i concerti ad artisti del calibro di U.D.O., Ian Paice, Lynch mob e Ripper Owens.

Ok, ritorniamo a questo Anyone like us?, dicevamo: chitarre "grosse" a servizio di un hard rock vecchia scuola, con un cantato anch'esso vecchia scuola. Chiarisco che l'abusato termine "vecchia scuola" (bastaaaa) é un complimento per il sottoscritto, in quanto fan accanito di band quali Skid row, G N' R, e compagnia bella.

Il disco parte ottimamente con l'opener Lost in a killing field, gran bel pezzo, che mi ricorda lo stile del John Norum solista. Le chitarre sono grosse (a volte pure troppo, dicevamo prima) á lá Zakk Wylde con fraseggi molto cari a Slash, sicuramente due artisti che hanno ispirato i chitarristi dei Midnite Sun. 
Questo disco scorre che é una bellezza: ottime canzoni, vario e senza nessun punto debole/riempitivo, brani come Mind the gap, Right the wrong way e Inferno risulteranno sicuramente molto graditi a tutti gli amanti del genere. 
Proseguendo con l'ascolto troviamo Fault, che é la classica ballad (molto buona, per altro) di metá disco. Unbreakable e Cannibal love non fanno altro che confermare quanto di buono detto fino ad ora e...hey aspetta, ma io 'sta canzone la conosco.. é The look dei Roxette, che rende molto bene anche in chiave rock, bella cover.
Chiude l'album la tranquilla e malinconica Postcard from my life, anche qui si respirano gli anni 80 e l'album si chiude in bellezza nel migliore dei modi. 

Da amante del genere non posso fare altro che promuovere a pieni voti il disco e la band. 
Questo Anyone like us? é un disco da spararsi in auto a tutto volume, magari con i finestrini abbassati e le corna....
Rock n' roll!

Top tracks: Lost in a killing field, Right the wrong way, Cannibal love.

Tracklist:

1. Lost In A Killing Field
2. Mind The Gap
3. Right Wrong Way
4. Inferno
5. Lady Bullet
6. Fault
7. Unbreakable
8. Cannibal Love
9. The Look
10. Postcards From My Life