15/04/15

La scheda: Monolith


Breve descrizione/bio della band: 
Nati a Settembre 2013 da un' idea di Andrea Marzoli e Massimiliano Codeluppi. A Marzo 2014 esce il primo EP di tre tracce Louder. In estate vincono il Premio Augusto Daolio 2014. Il 4 Aprile 2015 uscirà il primo Full lenght ufficiale e sarà presentato al Mattatoio Culture Club di Carpi. Prodotto da Hazy Music di Davide Ravera.

Genere musicale:
Stoner/Grunge

Line-up attuale:
Andrea Marzoli: chitarra e voce
Riccardo Cocetti: batteria
Enrico Busi: basso
Massimiliano Codeluppi: chitarra

Album/EP/Demo all'attivo:

Louder Ep - Marzo 2014
Even More - Aprile 2015

Influenze:

Siamo influenzati più o meno tutti da quello che è il rock anni 90, Jane's Addiction, Soundgarden, Alice in Chains, Pearl Jam, Nirvana e dal rock dei 70', Led Zeppelin, Black Sabbath, Deep Purple, The Doors, la musica più bella di sempre. Gruppi italiani che ci piacciono sono Verdena, Teatro degli Orrori, Karma. Artisti dopo gli anni 2000 che seguiamo Wolfmother, Mastodon, Qotsa...

Di cosa parlano i vostri testi:

I testi parlano di sentimenti ed emozioni provate, che vengono filtrate e rese in maniera criptica all'interno del testo. I temi predominanti sono amore ed odio e l'essere umano.

L'esibizione live che ricorderete per molto tempo: 

Il concerto in piazza Zanti a Cavriago (RE) per la finale del Premio Augusto Daolio, che ci ha visto trionfanti contro le aspettative...

Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio:
Qui parla Max, la chitarra: Festa della Libertà di Zocca, 2013. Saliamo sul palco subito dopo i What a Funk, sotto il palco ci sono un sacco di nostri fedelissimi e di facce nuove che sembrano interessate. Suoniamo fortissimo. La batteria era su un soppalco e io mi diverto a saltare su e giù. Sul finale di Shade and Sleep (una nostra vecchia canzone) spicco un salto più lungo del solito e quando attero, una delle tavole del palco si rovescia, facendomi sprofondare di sotto. Finisco la canzone ed il concerto un po' zoppo, ma fiero.

I vostri dischi preferiti in assoluto:

In ordine sparso: Superunknown, Song for the Deaf, Ten, Consolers of the Lonely, The Hunter, In Utero, Lateralus etc. etc.

Un album che pensiate siategli unici al mondo ad apprezzare:

E' una domanda leggermente a trabocchetto. Non abbiamo gusti così particolari :) Possiamo dire un sacco di dischi dell'underground italiano, parliamo di gruppi come The Cyborgs, Klorg, Palco Numero 5, What a Funk!, Kubark etc...

Un musicista che vorresti incontrare per fare quattro chiacchiere:

Josh Homme sicuramente, Dave Grohl sicuramente, Chris Cornell sicuramente, Eddie Vedder sicuramente, Marylin Manson forse...

Cosa chiederesti nel backstage se foste la band piú importante del pianeta:

Siamo tutti molto d'accordo su questo punto: persone piacevoli di sesso femminile.

Link al nuovo disco: http://monolith3.bandcamp.com
Share: