29/06/15

La scheda: Fifth law


Breve descrizione/bio della band: 
l nucleo del gruppo nasce nel 2009 dalle menti di Manuel e Mattia che, dopo una serie di esperienze musicali vissute insieme, decidono di portare avanti un progetto fino alla forma desiderata. Dopo alcuni anni, cambi di stile e di componenti, esperienze Live e concorsi, finalmente nel 2013 il progetto ritrova stabilità e identità nella formazione attuale. Nonostante la piuttosto recente formazione ogni componente radica le proprie differenti passioni musicali e le amalgama nel gruppo creando un sound fresco e innovativo.



Genere musicale: 
Alternative Metal




Line-up attuale:

Chirico Alice (Voce),
Calciati Manuel Damiano (Chitarra Ritmica),
Omarini Mattia (Chitarra Solista),
Sacchetto Matteo (Basso),
Bonali Samir (Batteria)



Album/EP/Demo all'attivo:

EP – Make It Real




Influenze:

Alice: Queen; Barbra Streinsand

Manuel: Dream Theater, Coheed & Cambria, Flyleaf

Mattia: Alter Bridge, Coheed & Cambria, Stone Sour e Destrage

Matteo: Pearl Jam, Korn, Rage Against The Machine, Deftones e alternative più in generale
Samir: Funky, Alterbridge, Avenged Sevenfold, Disturbed



Di cosa parlano i vostri testi:

I nostri testi parlano di quotidianità, di fatti reali, di esperienze vissute. L’ispirazione arriva quando meno la si aspetta e non ci limitiamo semplicemente a raccontare delle storie ma a metaforizzarle e a renderle nostre.



L'esibizione live che ricorderete per molto tempo:

Un live al PTEC a Turbigo (MI).

Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio:
Alice: Una volta durante la registrazione dell’EP il cane del nostro fonico ha abbaiato e quindi dovrebbe esserci pure il suo “contributo” nel coro della traccia di Your Hero


I vostri dischi preferiti in assoluto: 
Alice: A Night at the Opera- Queen; Memento Mori-Flyleaf; I giorni-Ludovico Einaudi; Lacrime-Mia Martini.
Manuel: Scenes From a Memory – Dream Theater / Good Apollo, I’m Burning Star IV, Volume One: From Fear Through the Eyes of Madness – Coheed & Cambria / Nothing More – Nothing More

Mattia: Blackbird – Alter Bridge / Good Apollo, I’m Burning Star IV, Volume One: From Fear Through the Eyes of Madness – Coheed & Cambria / Scurrilous – Protest The Hero / Take to the sky – Enter Shikari

Matteo: Ten/VS/Vitalogy-Pearl Jam;Issues-Korn;Avoid the light-Long Distance Calling;Around The Fur-Deftones…ma sono veramente tanti…

Samir: City of Evil – A7X / Avenged Sevenfold – A7X / One Day Remains – Alterbridge / Blackbird – Alterbridge / ABIII – Alterbridge / Nothing More – Nothing More



Qualcuno di voi mi dica un album che pensa sia l'unico al mondo ad apprezzare:

Manuel: Fixed At Zero - VersaEmerge

Mattia: Disgusting dei Beartooth
Matteo: : Non saprei, però quando voglio sentirmi una persona orribile “I Nani” di Richard Benson riesce bene nell’intento
Alice: ………I don’t kown Samir: Quelli sopra si sbagliano!!!



Un musicista che vorreste incontrare per fare quattro chiacchere:

Alice: Tarja Turunen

Manuel: Ne avrei davvero troppi, sicuramente John Petrucci dei Dream Theater e Claudio Sanchez dei Coheed & Cambria

Mattia: Caparezza

Matteo: Dave Grohl, perché deve essere un gran cazzone e finirebbe sicuramente a festa!
Samir: Tutti i componenti delle mie band preferite



Cosa chiedereste nel vostro backstage se foste il gruppo piú importante del pianeta:

Alice: Vorrei un foniatra pronto a seguirmi negli esercizi di respirazione e canto giornalieri e un pianoforte per avere il tempo di imparare a suonarlo. 

Manuel: Chiederei assolutamente un sacco di incenso e di liquerizia! Non sono uno dalle pretese assurde.
Mattia: Un frigorifero, un tavolino, molte prese di corrente, il wi-fi, un divano comodo e che ci sia una buona luce per leggere

Matteo: Groupie e anche della nutella! Da usare separati oppure insieme naturalmente
Samir: Un bagno tra la folla e che non venga dato l’incenso a Manuel, mi fa starnutire



https://www.facebook.com/FifthLaw 
fifthlaw.official@gmail.com