Passa ai contenuti principali

Recensione: M Rock - Walking Alone


Recensione a cura di "Stick"

Dietro la sigla M rock si cela la voce e l'immagine di Pietro Zanetti. Nato artisticamente nel 1979 con una delle prime Punk rock band italiane(Alternative Religion) e dopo aver transitato in altre formazioni come Templebeat e Metal Music Machine, nel 2014 dà vita al progetto M Rock. Un ritorno alle sonorità Rock/Hard Rock senza spazio per ricami. Lo slogan di M Rock è "SEX FUN ROCK'n'ROLL".

M rock si avvale per le registrazioni e per i live di musicisti di tutto rispetto dando vita ad uno show coinvolgente e molto fisico (M rock Band). Ad ottobre 2015 per la Ghostrecordlabel (UK) uscirà "Walking Alone", il nuovo lavoro discografico, con la partecipazione di Alex Masi, Massimo Mad Zanetti (Mad Agony) e la cantante blues Clé. Potevamo tranquillamente snellire la biografia di Pietro Zanetti riducendola ai minimi termini, ma ci sentiamo in dovere quanto meno per meriti di non tralasciare niente e di far conoscere il più possibile di questo artista che ha fatto dell'audacia e la costanza il proprio marchio di fabbrica tradotto in termini musicali parliamo di Walking Alone un disco pubblicato per l'Inglese Ghostrecord distribuito Crashsound composto da dieci brani. Intro, Coca Leader con lo special guest (Alex Masi), Rebell Dust, sono solo le prime tracce che calcano sonorità Glam Hard Rock graffiate da una chitarra dalle mille sfaccettature. Ma Pietro Zanetti ritaglia lo spazio anche per una ballata Rock Blues Sex Fun & Rock'n'Roll dove la voce di Clè all'altezza del compito potrebbe urlare "Non c'è trippa per gatti" voce che ritroveremo in magistrale interpretazione lirica su Let the Demons In. Walking Alone prende piede e decolla come un jet verso sonorità grezze e atmosfere molto Motley Crue Give Me A Gun , Take My Way. Una nube accattivante e travolgente, avvolge la traccia di chiusura "Shock" di cui abbiamo apprezzato anche il video.
Un debutto da solista con il botto, un ritorno agli anni ottanta con suoni moderni e ben studiati senza lasciare niente al caso. Se avete nostalgia del glam anni ottanta venite ad ascoltare Walking Alone.

Tracklist:
01. Intro
02. Coca Leader
03. Rebel Lust
04. Sixty N9ne
05. Burn
06. Sex Fun & Rock'n'Roll
07. Give me a Gun
08. Take my Way
09. Let the Demons In
10. Shock

(Ghostrecordlabel/Crashsound Distribution)

Commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I piú cliccati della settimana

Recensione: Magni animi viri - Heroes Temporis, World edition (2016)

Videorecensione: Foo fighters - Sonic Highways

Top 10: Canzoni rilassanti

Top 10: canzoni tristi