03/06/16

Live report: Steve Vai - The Palladium, London 02/06/16


C'era un tempo quando per guardare un concerto dovevo prenotare mesi prima l'aereo, l'albergo e i vari spostamenti. Ieri sera mi sono ritrovato ad uscire dall'ufficio e avere uno dei più grandi musicisti del nostro tempo proprio nel teatro di fianco. Posto assegnato, non ho fatto neanche la fila. Gli stewards mi hanno pure salutato. 

Il Palladium è un teatro magnifico (lo dirá anche Steve a fine concerto), l'unica cosa negativa è rappresentata dal mio posto, che è veramente l'ultimo disponibile (eh, costava poco...), ma poco importa. Alle 8 in punto, preceduto da una clip dal vecchio film Crossroads (col mitico duello di chitarra) si presenta Steve Vai alla sua solita maniera poco appariscente, vale a dire con tanto di occhiali con luci rosse/laser (non so come spiegarlo meglio, scusate). 

Si comincia con Bad horsie, dal mio album preferito Alien love secrets. Il suono all'inizio è un po' impastato ma con il tempo diventerà quasi perfetto. Segue la sincopata The attitude song, dal primo album Flexable. Proseguendo con la scaletta arriviamo a Whispering a prayer che è  stata sicuramente uno dei punti più alti del concerto. Steve a metà canzone crea pure un esilarante dialogo tra chitarra e pubblico. Il concerto é per la celebrazione del 25esimo anniversario di quello che è l'album più famoso di Vai, ovvero Passion & warfare. Il primo brano Liberty è presentato da Bryan may, in video, direttamente dal passato: da quel famoso live a Siviglia  del 92, dove c'erano un sacco di musicisti pazzeschi che suonavano sullo stesso palco. Nel mio recente viaggio in Italia ho appurato che la mia vhs di quel concerto funziona ancora!  


Il filmato non sarà l'unico della serata: Steve si farà accompagnare in video da gente come Joe Satriani e John Petrucci, che suoneranno con lui in differita rispettivamente Answers e The audience is listening, non prima di averlo salutato e avergli fatto i complimenti per l'anniversario del disco. Tributo anche per il mitico Frank Zappa, presente anche lui in un video dal passato, assieme ad un giovanissimo Steve per suonare Stevie's spanking. Il punto più alto del concerto non può che essere la mia amata For the love of god, ascoltarla dal vivo mi ha dato un'emozione pazzesca. Al termine della canzone mi sono accorto che avevo una postura scompostissima ed un espressione facciale non definita. Durante l'ascolto, avevo completamente lasciato il mio corpo. Meravigliosa. Citazione anche per Ballerina 12/14, con Vai che fa il fenomeno con arpeggi incredibili.

Momento cabaret del concerto: Steve chiama 4 persone random dal pubblico: un bambino, una strafiga e due ragazzi. Gli chiederà di creare a voce una linea per ogni strumento e creare quindi una canzone. Il bambino era così emozionato che non riusciva neanche a parlare, la strafiga è stata praticamente invitata a letto da Steve tramite mille battutine e gli altri due ospiti hanno fatto il loro. Momento molto divertente. Steve richiamerà la ragazza un paio di canzoni dopo con una scusa qualunque (darle la sua chitarra) per metterle le mani addosso (vedi foto sotto, perdonate la bassissima risoluzione). 


Steve è stato sorridente, comunicativo e chitarristicamente ineccepibile come sempre. La band che lo ha accompagnato é stata praticamente perfetta. Mi ha impressionato particolarmente il batterista Jeremy Colson, con un tiro micidiale. Poi Dave Weiner alla chitarra e Philip Bynoe al basso. Un grande applauso anche a loro.

Steve Vai é secondo me un chitarrista di un'altra categoria, se posso sbilanciarmi il miglior chitarrista vivente. Non amo particolarmente i solisti e non conoscevo tutte le canzoni che ha suonato di stasera e, nonostante la durata generosa dell'esibizione (quasi 2 ore e 30), sarei rimasto ad ascoltarlo per un altro paio d'ore. Normalmente quando vedo altri chitarristi solisti resisto non piú di 20 minuti, ad essere generosi. Steve, a parte la sua musica, é un frontman magnifico e il suo show é sempre pieno di trovate divertenti. Andró a rivederlo sicuramente. 

Top songs: Whispering a prayer, Answers, For the love of god.

Steve Vai Setlist The Palladium, London, England 2016, Passion And Warfare 25th Anniversary Tour
Share: