Passa ai contenuti principali

Recensione: Redeem - Awake


Recensione a cura di Maria Carola Leone

I Redeem sono una band rock svizzera di grande lustro composta da Stefano “Saint” Paolucci, Alessio Piazza e Simon Steiner.

Nato nel 2003, il trio pubblica il suo esordio discografico Eleven tre anni dopo ottenendo discreto successo e buona accoglienza da parte della critica. Il videoclip Alive viene infatti trasmesso su canali prestigiosi come Mtv Svizzera o Viva e in poco tempo i ragazzi si trovano a condividere il palco con 3 Doors Down, Gotthard, Daughtry e i Toten Hosen. 
 Nel 2008 firmano per Universal Music a Berlino e si mettono al lavoro sul secondo disco 999 che esce nel 2011. Dall'anno seguente entra ufficialmente a far parte del gruppo il bassista Alessio Piazza, la cui presenza determina un positivo cambiamento non solo per le dinamiche interne ma anche per l’aspetto musicale e creativo che subisce infatti un'impennata. I frutti di questo lavoro sono disponibili nel terzo e ultimo album Awake. 


Dodici tracce ricche di sensazioni positive ed energiche, latrici di un sound più duro e potente che lascia spazio anche al primo tentativo in carriera di comporre un brano in italiano dal titolo La Luna. Il resto del disco è completamente in inglese, lingua assai più romantica e poetica nel cantare alcune delle sofferenze e dei momenti bui contenuti in Awake. 


Sicuramente d’impatto è Borderline, una ballata esplosiva in cui si narrano le gioie e i dolori di una relazione e che rilascia vibrazioni simili all'omonimo disturbo mentale. Dal sapore metal è Alter Ego che lascia poi spazio al rock irriverente di Judgement Day la quale racconta il malessere sociale in cui l’uomo invece di seguire il proprio volere si piega alla volontà dell’altro. Potente è Beautiful Day che chiude il girone dedicato alla maestosità rock del gruppo. Struggente è invece The Last Goodbye, il nuovo singolo/videoclip scritto per qualcuno che ha perso la moglie suicida e nel quale i Redeem cercano di esprimere, nonostante la delicata tematica, un senso di forza e fiducia verso il futuro. 


Sebbene la loro carriera abbia compiuto da poco 13 anni, i ragazzi elvetici sono tornati a farsi ascoltare dal pubblico italiano e internazionale con un sapore deciso e sempre aperto alle freschezze musicali contemporanee.


http://www.redeem.ch/promotion-page/

https://www.facebook.com/redeemmusic/

www.redeem.ch

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I piú cliccati della settimana

Live report: Guns n' roses - Live at London Stadium 16/06/2017

Recensione: Magni animi viri - Heroes Temporis, World edition (2016)

Videorecensione: Foo fighters - Sonic Highways

Top 10: canzoni tristi