Passa ai contenuti principali

La scheda: Sixty miles ahead


Breve descrizione/bio della band:
La band nasce a Milano nel 2011 con l'idea di creare un sound Hard Rock/Metal personale e riconoscibile, ispirato sia ai classici rock che alle produzioni più moderne. In questi anni abbiamo pubblicato un EP, due album e alcuni singoli suonando in Italia e all'estero, anche a fianco di grandi nomi della scena internazionale. Per l'ultimo lavoro "insanity" uscito a Ottobre 2016 abbiamo firmato con l'etichetta americana Eclipse Records già al lavoro con Mushroomead, Bobaflex, A Breach of Silence e tanti altri.

Genere musicale:
Hard Rock/Alternative Metal

Line-up attuale:
Sandro Casali - Voce
Fulvio Carlini - Chitarra
Luca Caserini - Batteria
Francesco Li Donni - Basso

Album/EP/Demo all'attivo:
Blank Slate (EP 2011) 
Millions of Burning Flames (2013) 
Insanity (2016) 

Influenze:
Shinedown, Europe, Alter Bridge, Stone Sour, Motley Crue, Black Stone Cherry, Gotthard

Di cosa parlano i vostri testi:
Nei primi due lavori si parla principalmente della voglia di vivere le proprie passioni e di lottare per esse, ma anche della vita on the road e in generale della vita da musicista. Nell'ultimo album "Insanity" i testi sono più introspettivi e parlano di momenti di follia e di come convivere con il lato oscuro di ognuno di noi.

L'esibizione live che ricorderete per molto tempo:
Festa Bikers 2016 a Bergamo con i Freedom Call. Ottimo festival, tantissima gente, festa fino all'alba e tante storie che ci porteremo nel cuore per sempre.

Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio:
Il nostro primo bassista, Davide... che interrompe un concerto per urlare al pubblico "va bene che è carnevale, ma adesso tirate fuori il mio basso!!". Era sparito uno dei suoi Fender e nessuno riusciva a trovarlo. Per fortuna non era stato rubato ma qualcuno l'aveva fatto cadere sotto alla scala che portava al palco.

I vostri dischi preferiti in assoluto:
Per dirne tre che potrebbero mettere d'accordo tutti (siamo molto diversi a gusti...)
Europe - Start From The Dark
Shinedown - Sound of Madness
Stone Sour - Come What(Ever)May

Qualcuno di voi mi dica un album che pensa sia l'unico al mondo ad apprezzare:
St.Anger dei Metallica...padelle comprese!

Un musicista che vorreste incontrare per fare quattro chiacchere:
Il Sig. Giacomo Pagina...Jimmy Page

Cosa chiedereste nel vostro backstage se foste il gruppo piú importante del pianeta:
Groupies, cibo e bere illimitati è troppo scontato?
A parte gli scherzi, direi proprio groupies, cibo e bere illimitati!

facebook /sixtymilesahead
youtube /sixtymilesahead
twitter /sixtymilesahead
soundcloud /sixtymilesahead
instagram /sixtymilesahead
official site / www.sixtymilesahead.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I piú cliccati della settimana

Live report: Guns n' roses - Live at London Stadium 16/06/2017

Recensione: Magni animi viri - Heroes Temporis, World edition (2016)

Videorecensione: Foo fighters - Sonic Highways

Top 10: canzoni tristi