08/04/18

La scheda: Through Infinity + Recensione The life (2017)


1) Bio:
potete trovarla sul nostro sito ufficiale, basta cliccare qui.
http://www.throughinfinity.net/index.php/the-band

2) Line up:
Josip Pesut - guitars
Tomo Bacurin - keyboards
Tomislav Lackovic - bass
Damir Somen - drums
Dulijana Alimoski - flute
Safiudin Alimoski - woodwinds and traditional instruments
Antony Reynaert - guitars


3) Suoniamo come:
The Black Mages, Joe Satriani, Steve Vai

4) Discografia:
"The Life" album, 2017
Singles;
"Shine" https://www.youtube.com/watch?v=ASduJDhvC6Y
"Our Feeling" https://www.youtube.com/watch?v=qoVgzavvh3w
"Eliza" https://www.youtube.com/watch?v=agvRnoSYaKw
"Aural Spectrum" https://www.youtube.com/watch?v=iDSvU66SPPE

5) Influenze
Abbiamo un blog sul nostro sito dove facciamo riferimento a ogni musicista che ci ispira. La lista é molto lunga e continua a crescere... http://www.throughinfinity.net/index.php/inspirations

6) Di cosa scrivete
Le canzoni attualmente pubblicate sono strumentali e danno agli ascoltatori l'immagine delle nostre esperienze di vita infuse in modo diverso in ogni singola traccia.

7)  La vostra performance live preferita fino a questo momento.
Il più grande enigma riguardo la band è che il 100% delle nostre performance attuali sono in studio, sebbene ogni membro del gruppo sia un musicista professionista con una vasta esperienza di performance dal vivo, che va dai piccoli club alle grandi arene come session man. Con i Through Infinity abbiamo intenzione di metterci in moto sotto questo punto di vista, ma fare canzoni e video è una priorità assoluta, per il momento.

8) Come va la vita in studio
È divertente il modo in cui la band si è gradualmente compattata durante il processo di registrazione. Sono le idee di Josip a far girare il tutto, ma tutti quelli che sono stati coinvolti nel progetto sono ancora al loro posto.

9) I vostri album preferiti
"Crystal Planet" di Joe Satriani, "Sian" degli Static Movement, "Dark Side of the Moon" dei Pink Floyd

10) Un musicista che vi piacerebbe incontrare per una birra
Joe Satriani sarebbe da incontrare, assolutamente!

11) Cosa chiederesti nel backstage, se foste la band piú importante del pianeta?
Quale esperienza hai vissuto ascoltando i Through Infinity?

Video:
Shine: https://www.youtube.com/watch?v=ASduJDhvC6Y
Aural Spectrum: https://www.youtube.com/watch?v=iDSvU66SPPE
Official website: http://www.throughinfinity.net/
Youtube channel: https://www.youtube.com/channel/UCvBYg3Y_eJ7N4i3i08e6XAg
Facebook: https://www.facebook.com/throughinfinityband/
Instagram: https://www.instagram.com/throughinfinityband/


Forse una chiave di lettura alla band e al disco in questione, che prende il titolo The life, l'ha data proprio la band stessa nell'intervista qui sopra. Nell'ultima domanda parlavano di "vivere un'esperienza" e penso che la definizione sia esatta.

I Through infinity, in questa release, ci fanno ascoltare un disco interamente strumentale che si puo' appunto definire "esperienza". Per provare ad essere un po' più dettagliato e cercare di descrivere il disco, potrei dire che è un mix fra Joe Satriani, qualcosa dei vecchi Pink Floyd, una spruzzata di prog rock e ci metto anche qualcosa di quei dischi meditativi che trovate in commercio, che magari avete ascoltato durante un massaggio, qualcosa tipo Zen, insomma. L'insieme di questi elementi è un mix estremamente piacevole da ascoltare anche perchè i musicisti in questione sanno decisamente cosa fare con i loro rispettivi strumenti.

La tecnica è veramente notevole e, elemento fondamentale, la musica è estremamente amalgamata nell'insieme. Le chitarre hanno ovviamente un ruolo leggermente di risalto perchè tendono a tessere le trame delle canzoni, ma tutti gli strumenti suonano amalgamati fra di loro e senza nessuno che prevalga sull'altro. Un gruppo perfettamente coeso, insomma.
Le tastiere sono un altro elemento di spicco e le troviamo dominanti in pezzi come The Life (Diamond's Rendition) o in pezzi dove "battagliano" con le chitarre, esattamente quello che succede in Aural Spectrum, che è senza dubbio uno dei miei preferiti del disco e che mi ha ricordato, specialmente nelle parti di batteria, qualcosa dei Dream Theater. Fra gli episodi più bizzarri del disco troviamo Godly Energy, un pezzo che è una sorta di disco prog orientaleggiante, nello specifico.

Per gusto personale preferisco gli episodi più robusti come la già citata Aural Spectrum o la bella opener Try to find the hope, ma ci sono un sacco di altri episodi convincenti, un altro di questi è sicuramente Shine (trovate il videoclip sotto) che potrebbe essere il brano ideale per farsi un'idea dei Through Infinity.

In conclusione mi sento di consigliare tutti questo The life, assolutamente buona musica. Complimenti ai Through Infinity.

Potete ascoltare la band e il disco in questione sulla loro pagina  Soundcloud: https://soundcloud.com/user-448637443