Cerca nel blog

12/06/19

La scheda: Thunder Brigade

Breve descrizione/bio della band:
Thunder Brigade è un progetto che nasce nel 2015. Abbiamo cominciato scrivendo pezzi acustici “quasi per scherzo” portandoli live come duo acustico. Col tempo abbiamo sentito la necessità di essere qualcosa di più. Abbiamo quindi registrato un’EP “Where Eagles Scream” grazie al quale abbiamo trovato un batterista e da lì abbiamo iniziato a scrivere i pezzi che ad oggi compongono il nostro primo album “Spirit Of the Night”.



Genere musicale:
Rock Blues

Line-up attuale:
Stefano Cascioli – Voce, chitarra
Stefano Bigoni – Chitarra e lap steel
Stefano Lecchi – Batteria e percussioni

Album/EP/Demo all'attivo:
Where Esgles Screams –EP 2017
Spirit Of The Night – Album 2019

https://pirames.lnk.to/spiritofthenight

Influenze:
Le nostre influenze spaziano davvero tanto. Ognuno di noi ascolta cose diverse che alla fine vanno ad influenzare quello che è il nostro sound. Sicuramente il minimo comune denominatore sono il blues rock, il country e il rock degli anni 70.

Di cosa parlano i vostri testi:
Non c’è un argomento standard nei nostri testi, gli argomenti sono vari e trattati in maniera diversa a seconda del pezzo. Abbiamo lyrics più dirette e altre un po' più ermetiche, spirituali. In Spirit Of The Night, la spiritualità appunto è un elemento presente in quasi tutti i testi, salvo un paio. Poco prima di iniziare a scrivere il disco, un nostro caro amico è venuto a mancare in seguito ad un incidente e questo evento ha indubbiamente influenzato la scrittura del disco.

L'esibizione live che ricorderete per molto tempo:
Credo che ogni esibizione lasci qualcosa nel bene o nel male. C’è la volta che un live va bene e quindi te lo ricordi in positivo e la volta che va meno bene. Una delle primissime esibizioni però ce la ricordiamo ancora: eravamo in 2 in acustico ad un grosso evento country. Dovevamo fare giusto un paio di pezzi perché gli organizzatori volevano solo un breve intermezzo live tra i vari dj set. Alla fine del secondo pezzo avevamo parecchia gente sotto al palco che chiedeva di farne altri... Ovviamente li abbiamo accontentati finendo praticamente a suonare per una quarantina di minuti. Non capita spesso, soprattutto qui in Italia, che venga data così tanta attenzione alla musica suonata al punto di preferirla quasi al dj set.

Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio:
Una volta ci è capitato di suonare ad un evento burlesque. Inizialmente sembrava tutto tranquillo ma quando poi abbiamo cominciato a suonare, un gruppo di donne over 50 si è messo sotto al palco e tra una canzone e l’altra ci lanciavano messaggi d’amore.. Alla fine del concerto ci chiedevano di continuare la serata con loro altrove mentre noi facevamo di tutto per respingerle... Se ci fosse stato un cameraman avremmo avuto del materiale per un video.

I vostri dischi preferiti in assoluto:
Ci sarebbe una lista piuttosto lunga quindi cercherò di essere il più breve e conciso possibile:

Allman Brothers – live at Fillmore East
Johnny Cash – live at Folsom Prison
Muddy Waters – The best of del ‘59
The Rolling Stones – Exhile on Main Street

Qualcuno di voi mi dica un album che pensa sia l'unico al mondo ad apprezzare:
Dinosaur Jr. “Where you been”. Non credo di essere l’unico al mondo ad apprezzarlo, anzi.. però sicuramente conosco ben poche persone che lo conoscono/apprezzano.

Un musicista che vorreste incontrare per fare quattro chiacchere:
Probabilmente Keith Richards... Ne farei anche più di quattro di chiacchere con lui!

Cosa chiedereste nel vostro backstage se foste il gruppo piú importante del pianeta:
Tanta birra, siamo gente semplice! Però di solito la birra nei backstage non manca.. quindi possiamo già quasi considerarci il gruppo più importante del pianeta hahah

Contatti:
www.facebook.com/thunderbrigademusic
Instagram: @thunderbrigademusic
Booking & Management: teo.camellini@baganamusic.com
Press Office: elisa.galli@baganamusic.com