Follow by Email

15/10/19

Top 10: Domenico Bini


Avevo detto da qualche parte che era impossibile -e forse anche riduttivo- stilare una Top 10 sul Maestro Domenico Bini. Sapete che vi dico? Io ci provo lo stesso, ma non mi vogliate troppo male se ho escluso questa o quella, perché con l'enorme catalogo del maestro é davvero impossibile mettere d'accordo tutti.

Come sempre, cliccate sul titolo per ascoltare il capol... ehm, la relativa canzone, quando non vedete il video.

Cominciamo senza ulteriori indugi, la premessa era d'obbligo.


10) Ci vuole un blitz
Il Maestro ingaggia il batterista degli Slayer e ci propone una versione punk metal della sua anima. Non sono sicuro che la parola "blitz" sia usata correttamente nel contesto del pezzo, ma probabilmente il Maestro ha aperto le porte ad un altro significato della parola. Il vocabolario é sempre in evoluzione, lo sappiamo. E anche i Bad religion sono sistemati.

9) A Wikipedia
Una dedica (con tanto di sponsorizzazione) per la famosissima enciclopedia di internet. Il tutto suggellato dal consueto assolo-capolavoro, come spesso accade nella sua fiorente discografia. "Wikipedia é molto utile per catalogare tutti quanti gli artisti, e tutti devono essere gradi a Wikipedia". E anche la cultura é sistemata.



8) Schana Wana
Una delle piú amate del pubblico, con i fan che hanno riempito la rete con varie riedizioni e videoclip. Il Maestro ci mostra la sua versatilitá totale, la sua cultura (dato il testo in una lingua poco conosciuta al genere umano) e si presenta stavolta in versione hawaiana con tanto di collanina. "O semberariu, semberariu eh". E anche le hit dell'estate sono sistemate.

7) Il vulcano
Troviamo diverse versioni de "Il vulcano", ma questa é impareggiabile.
Cantata e suonata stupendamente e con una grinta (della gioventú) micidiale e con la sua mitica Squier rossa. Una cosa non mi é chiara: il vulcano ha eruttato o no? E anche il Vulcano é sistemato.



6) Una canzone á 58 anni
Quel fetentone di Ciro voleva scoraggiare il Maestro dallo scrivere una canzone a 58 anni, lui si vendica regalandoci una perla immortale in un'accordatura innovativa e difficile da decifrare. Ciro, prendi e porta a casa. Anche Rino Gaetano (e Ciro) sono sistemati.

5) Sta andando tutto male
Uno dei brani piú apprezzati e piú citati del Maestro, che ci comunica la sua indignazione verso l'attuale situazione italiana, rigorosamente con una sola nota vocale e con i soliti accordi. La sua grandezza sta anche in questo. E anche il governo italiano é sistemato.

4) Jinny + Angel
Sono due canzoni distinte e separate, ma il Maestro le mette insieme, quindi lo faccio anche io.
Quell' "angel" cantato con quella voce flebile e quasi priva di vita é struggente, cosí come é evidente la preoccupazione del Maestro che pare aver dimenticato veramente Jinny nel fuoco (guardare il videoclip al minuto 1.00). Anche Jinny é sistemata.

 

3) UE
Leggevo il titolo e mi chiedevo come mai il maestro avrebbe potuto approcciare una canzone con un titolo cosí insidioso: la risposta nei primissimi secondi del pezzo, con la consueta classe e potenza. Candidata ad essere una nuova canzone di protesta per nuove manifestazioni. E anche l'Unione Europea é sistemata.

2) In the Massachusetts
Brano in lingue e dal contenuto un po' enigmatico, ma con quelle parole un po' confuse il maestro ci porta nelle gelide terre del Massachussets e ne possiamo quasi respirare le atmosfere delle praterie, la natura morente e i suoi paesaggi decadenti. Rigorosamente con le pennate verso il basso e senza mai sbattere le palpebre (e anche con il mignolo che si muove un po' a caso). E anche Bruce Springsteen é sistemato.

1) Ceesthethenight
A mio avviso il capolavoro del Maestro, che per questa occasione si siede addirittura al pianoforte.
Ne esce questa clamorosa Ceesthethenight (avete letto bene, nessun errore nel titolo) dove ci mostra tutta la sua grazia, la sua passione e tutto il suo genio. E anche Tom Waits é sistemato.