02/05/20

Forse il primo articolo Off topic dopo circa 8 anni di Given To Rock. Me lo concedete?
Stavolta parliamo di piccolo schermo (una volta si diceva cosí, ma vista la dimensione di alcuni apparecchi, forse l'espressione non é piú cosí attuale)

Mi capita spesso di parlare con amici riguardo le serie TV: "Cosa mi consigli di guardare?" Ecco, in quel fatidico momento non mi ricordo mai nulla, ecco quindi che faccio questa Top 10 per voi, ma soprattutto per me.

Beccatevi quelle che sono serie che consiglio a tutti:
(Considerate che la maggior parte le ho viste praticamente tutte in inglese, non sono a conoscenza se é disponibile il doppiaggio italiano ed eventualmente la sua relativa qualitá).


The night of...
Un grandissimo Jon Turturro per una bellissima ed intricata vicenda. Raramente ho visto una serie dove tutto é cosí ben studiato, ogni dettaglio conta davvero e nei vari episodi non ci sono cali di tono.
Una sola stagione, ma va benissimo cosí. Meglio finire subito che inventare altre storie sgangherate che rovinano quanto fatto di buono.


Il processo
Questa l'ho aggiunta in seconda battuta. Ho appena terminato di vederla e... Chi lo dice che una serie italiana non puó essere ben costruita e avvincente come una con un budget (apparenemente) molto piú alto? La serie é come genere molto simile a quella qui sopra, con dei bravissimi attori (Vittoria Puccini in primis) e una trama che risulta avvincente e credibile fino all'ultimo secondo. Se vi piace il genere "processi e investigazioni", consigliatissima!


Stranger things
Questa é famosissima e sono sicuro gli avete giá dato un'occhiata. Le prime due stagioni sono imperdibili per le atmosfere tipicamente anni '80. La magia secondo me si perde nella terza, dove i bambini non sono piú cosí bambini e tutto mi dá l'impressione di essere forzato e che debba andare avanti a tutti i costi.

Sherlock
Sono un fan di quasi qualsiasi cosa riguardi Sherlock Holmes, quindi forse non faccio testo, ma questa credo sia una delle cose piú riuscite con cast spettacolare e casi mai banali. Benedict Cumberbatch é perfetto nel ruolo.

Master of none
Serie davvero intelligentissima che gioca con argomenti potenzialmente pesanti ma con una leggerezza mai vista. La seconda stagione ha una romantica svolta con la nostra Alessandra Mastronardi e Riccardo Scamarcio (che recitano in inglese, ovviamente). Se potessi scegliere di vedere un'altra stagione di una serie TV, sceglierei questa. Invece potrebbe essere finita solo dopo due stagioni.

Bitter daisies
Questa sono sicuro (forse) non la conoscete: una serie delle Galizia (Spagna) ed un poliziesco davvero fatto bene e come piace a me. Tanti personaggi coinvolti in una intricata indagine condotta in un paesino apparentemente molto tranquillo.


Wentworth
Un carcere femminile ma niente a che vedere con quella noia (per me) di Orange is the new black. Qui alcuni personaggi sono davvero feroci e tutto é abbastanza crudo senza mai perdere di vista la bella storia. Tante stagioni stupende che tengono l'attenzione sempre viva, ma lasciate perdere l'ultima, per caritá.

Black Mirror
Forse la serie piú intelligente in assoluto, con episodi singoli, non collegati tra loro, e tantissimi spunti di riflessione con vista su un futuro potenzialmente inquietante. Le ultime stagioni hanno perso un po' l'anima (ma non la qualitá) iniziale. Il film interattivo, invece, non mi é piaciuto per nulla. Le prime due stagioni sono un capolavoro.


The killing
Le serie che piacciono a me: un'investigazione condotta da dei detective e tanti personaggi coinvolti. Chi sará mai stato? Se siete appassionati di questi plot, come il sottoscritto non fatevi assolutamente scappare la serie. Io ho visto quella americana ma l'originale é danese.

Breaking bad
Forse la serie perfetta e per questo ha avuto cosí successo, meritatissimo. Attori straordinari per una serie che ha il pregio (pressoché unico) di non calare mai di tono nonostante i tantissimi episodi.
Appena ho realizzato che l'attore che interpreta Walter White é il padre della serie Malcom, ci sono rimasto.

Lost 
Vedi quella sopra, ma l'opposto. Le stagioni per cui era nata originariamente sono veramente stupende ma in mezzo ha una serie di cose senza senso, personaggi che non hanno senso di esistere e milioni di parentesi aperte e mai chiuse. Fosse durata solamente 3 stagioni (il piano iniziale del regista, appunto), probabilmente sarebbe stata la mia preferita.

Twin peaks
L'unica cosa che mi ha fatto davvero paura su uno schermo in vita mia é stato il personaggio Bob (che mi terrorizza anche oggi). Niente, volevo solo dirvi questo perché la serie penso sia cosí famosa che non ha bisogno di altre presentazioni. Non ho visto l'ultima, di un paio di anni fa. Forse dovrei?


Doctor Foster
Una serie britannica a metá fra drammatico e thriller. L'interpretazione dell'attrice principale (vedi sopra) é superba. Comincia in sordina e poi diventa veramente cattivissima, forse pure troppo, nella seconda stagione.

The office
Tutti mi consigliano l'originale britannica ma il remake con Steve Carrell non lo cambio mai.
Tantissime stagioni e niente cali di tono, nonostante cambi di cast. Episodi brevi, leggeri e divertentissimi. Una di quelle che rivedrei tranquillamente tutta di nuovo, nonostante la lunghezza.


Compilando questa lista me ne sono venute in mente tantissime altre che ho apprezzato molto, ma la lista sarebbe infinita, quindi mi sa che mi fermo a queste qui. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete anche voi qualcosa da consigliarmi.

Post a Comment: