Visualizzazione dei post da Agosto, 2013Mostra tutto

Recensione: Lingua mortis orchestra - LMO (2013)

E chi sono questi?? Tranquilli, non sono altro che i Rage. No, non i Rage against the machine , ma i Rage di Peavy Wagner, con l'aggiunta della famosa orchestra, la Lingua Mortis, appunto. Risultato? Buono, decisamente buono, I Rage sfornano album praticamen…

Continua a leggere

Intervista: Seventh veil

Ho avuto il piacere di intervistare i ragazzi dei Seventh veil, freschi freschi di pubblicazione del loro debut White Trash Attitude , che ho avuto il piacere di ascoltare e di apprezzare.

Continua a leggere

Il demolitore: Nirvana - Nevermind

Il demolitore é colui che non é mai contento, vede sempre il lato negativo delle cose ed é colui che risponderebbe alla classica domanda: "un bicchiere é mezzo pieno o mezzo vuoto?" con "non é né mezzo pieno né mezzo vuoto, é solo un bicchiere di merd…

Continua a leggere

Top 10: Judas Priest

Senza indugio alcuno e senza troppe introduzioni di sorta, vai con la top 10 dei mitici Judas Priest! 10) Exciter (From Stained class - 1978) Suoni a parte, la canzone risulta attualissima a distanza di 35 anni. Giù il cappello per una delle band più influenti e ta…

Continua a leggere

Recensione: EP Afterwork - Work, spend and Die (2013)

Un EP fresco fresco proveniente dagli Italiani Afterwork . Un po' di biografia, prima della recensione:

Continua a leggere

Lo sapevate che... Bruce Dickinson

Lo sapevate che... É nato il 7 agosto 1958 e c'é una canzone dal suo repertorio solista che lo dichiara, si chiama Born in 58). Da giovane avrebbe voluto fare il batterista, ma non aveva i soldi per comprare una batteria, quindi provó con il microfono, quasi …

Continua a leggere

Live report : Iron Maiden - O2 arena, London 03/08/13

Quello nella foto sopra non sono io. La grande novità della prevendita antibagarinaggio: praticamente non acquisti i biglietti, ma acquisti la possibilità di entrare, mostrando la carta di credito che hai usato per il pagamento. Quindi, tecnicamente, se compri 3 …

Continua a leggere

Recensione: James LaBrie - Impermanent Resonance (2013)

Il tanto odiato James LaBrie si rimette in gioco. Attendendo il nuovo album dei Dream Theater, presenta questo Impermanent Resonance , mischiando un po' le carte in tavola rispetto al passato. Avevo mal digerito gli ultimi lavori, composti da buone canzoni, m…

Continua a leggere