Passa ai contenuti principali

Post

Videorecensione: Bryan Adams - Cuts like a knife (1983)

Non so in realtà il motivo per il quale abbia deciso di fare la videorecensione di questo vecchio disco di Bryan Adams. Vabbè, se siete interessati all'argomento (e a vedere Bryan con un coltellino, nel videoclip) cliccate pure play.


Post recenti

La playlist scomoda: Chris Cornell

Per rendere omaggio a Chris Cornell ho voluto preparare una Playlist (scomoda) che provi a racchiudere un po' tutta la sua carriera. Ho provato, quindi, a citare la sua carriera solista cosí come tutti i suoi progetti e, ovviamente, la sua band madre - i Soundgarden.

Cominciamo:

10) Like a Stone (Audioslave - 2002)
Come ho detto in qualche altra occasione, non sono mai andato pazzo per gli Audioslave che trovo un mix un po' forzato tra Rage against the machine e Soundgarden. Questa Like a stone però mi è rimasta sempre in testa. Se devo scegliere una canzone di quel periodo, scelgo sicuramente questa. O Cochise. Vabbé, questa.



9) Rusty cage (Soundgarden - 1991)
I soundgarden incazzatissimi dei primi periodi (nello specifico del periodo Badmotorfinger) con riff veloci e delay a mille. Il video non lo trovate sotto ma potete cliccare sul titolo e vi apparirà. I'm gonna break my rusty caaaaaageeeeee.

8) You know my name (Casino Royale OST - 2006)
Questa canzone non é un capolavo…

Tenacious D - Beelzeboss (ROCK & METAL IMPRESSIONS COVER)

Dopo quello che è successo negli ultimi giorni proviamo a sdrammatizzare un po' con un video divertente trovato su YouTube.
L'utente Parasyche si è infatti divertito a cantare sulla canzone Beelzeboss (originariamente cantata dai Tenacious D con Dave Grohl special guest nella parte del diavolo) imitando un sacco di cantanti, molti dei miei quali sono i miei preferiti (per questo sto pubblicando il video, alla fine).

Parasyche (non so come si chiami in realtà questo ragazzo) ci fa ascoltare la sua versione dei vari James Hetfield, Serj Tankian, Ozzy Osbourne, Bruce Dickinson, Mike Patton, Axl Rose, Lemmy, Eddie Vedder e Dave Mustaine (veramente perfetto quest'ultimo, in particolare) sulle note di questa bella traccia dei Tenacious D e nella maggior parte dei casi il risultato è davvero ottimo. Solo Kurt Cobain non mi convince e Bruce Dickinson così così.

Video fatto molto bene, buttategli un click ed enjoy!

I colleghi ricordano Chris Cornell

Inutile dire che negli ultimi giorni in rete non si è parlato d'altro, giustamente, che della morte di Chris Cornell.

In questa pagina ho voluto raccogliere alcuni dei video più interessanti che mi è capito di trovare in rete in cui alcuni colleghi hanno ricordato Chris a loro modo. Fra tutte, buone le cover degli Stone sour e dei Queensryche. Apprezziamo anche il tentativo di Dave Mustaine che non ce la fa più a cantare neanche le canzoni dei Megadeth, figuriamoci quelle dei Soundgarden dei primi periodi, ma prima della canzone metterà un po' le mani avanti.


Ciao Chris...

Non so cosa dire... So che devo scrivere qualcosa ma non so che cosa.
Devo scrivere qualcosa perchè chi segue il blog è a conoscenza della stima che provo per Chris Cornell... Chris è morto ieri notte dopo un concerto tenuto dai Soundgarden a Detroit. Di seguito un video amatoriale della performance di ieri.



Se tutto il mondo è sotto shock per la notizia, posso immaginare come possa sentirsi chi ha assistito al concerto di ieri. Magari ti svegli la mattina con i bei ricordi e con le belle sensazioni del concerto della sera precedente e apprendi la notizia che Chris, di fronte a te solo poche ore fa, non c'è più. Così, di botto. Le cause non sono ancora note ma sembra sia stata una notizia "improvvisa e inaspettata" per tutti, stando alle parole del suo rappresentante. Aspetteremo per capire quantomeno le cause, ma poco conta. Conta che Chris Cornell non ci regalerà più nuova musica ed è veramente un peccato perchè a 52 anni era ancora estremamente prolifico sia con la su…

Ascolta un nuovo brano dei Foo Fighters - The Sky Is A Neighborhood

Instancabile Dave Grohl che in uno show di beneficienza a San Francisco, accompagnato dal fido batterista Taylor Hawkins, ha presentato quella che presumibilmente è una nuova canzone dei Foo Fighters (nuovo album in vista?).

Il pezzo si chiama The sky is a neighborhood e mi è piaciuto parecchio sin dal primo ascolto: è un blues alla vecchia maniera ma cantato à là Dave Grohl e con uno spirito moderno.

Purtroppo la registrazione dell'audio è amatoriale, ma ho preso quella più decente che si trova in rete (fino a questo momento) dove si intuisce abbastanza bene quello che è (e potrà essere in versione full band) il brano.

Ok, basta parlare, Enjoy.

Dentro le canzoni: Dio - Don't talk to strangers (1983)

Ci sono canzoni che quando le ascolti profumano talmente di Heavy metal che le inseriresti come sinonimo nel dizionario: Don't talk to strangers di Ronnie James Dio é sicuramente una di queste, per quanto mi riguarda. In una breve compilation per far capire cosa sia l'heavy metal ci sarebbe sicuramente posto per quella che è la mia canzone preferita del compianto Ronnie.

Quinta traccia del primo album solista di Dio, il famosissimo Holy Diver, Don't Talk to strangers ha un testo tanto semplice quanto enigmatico: Non fare questo perchè porta a questa conseguenza, non fare quest'altro perchè otterrai questo e così via...". Sarcasmo? Pessimismo? Riferimento a qualche novella? Ho sempre cercato informazioni su questo brano ma non sono riuscito a trovare nulla di concreto, quindi, nel caso siate a conoscenza di qualcosa, per favore battete un colpo nel commenti.

L'intepretazione vocale di RJD è una favola (cosa non circoscritta a questo brano, sia chiaro), accompag…
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...