15/03/14

Top 10: canzoni inquietanti

E' la volta di una top 10 inquietante. Tutte le canzoni che ci spaventano un po' quando le ascoltiamo, per un motivo o per un altro. Stavolta il "raggio" é piú largo, ho incluso anche canzoni non prettamente rock. Anzi, qualcuna con il rock non c'entra proprio un fico secco, per dirla tutta. Grazie come al solito per le vostre segnalazioni, ma mi sono reso conto che questa era piú una classifica personale che altro. Quello che é inquietante per una persona potrebbe non esserlo per un'altra.

Bando alle ciance, cominciamo!

10) Marilyn Manson- The man that you fear  
Beh, facile e banale trovare l'affabile Marylin Manson in questa classifica, che di inquietante ha tantissime cose, non per ultimi i suoi amichetti qui sotto. Anche se qualche ex dichiaró che in realtá era un pantofolaio clamoroso. Ho scelto The man that you fear, tra tutte.



9) Bryan adams - I'm not the man you think I am
BRYAN ADAMS?!?!?!? EH?? Strano trovare in questa classifica uno che ha sempre fatto canzoncine allegre e molto orecchiabili. Rimasi appunto di stucco ascoltando per la prima volta questa canzone. Ma é Bryan Adams sul serio??? Si, vi sfido a riconoscerlo. Boh, non so perché, ma a me tutto questo inquieta non poco.



8) Kylie Minogue & Nick Cave - Where the wild roses grow
La canzone é in qualche modo inquietante per il contrasto tra la vocina di lei  e il vocione sgraziato/stonato di lui, ma la vera ciliegina é il testo. Due che si conoscono e si innamorano e il tutto finisce con un omicidio. Lui che dicendo a lei "all the beaty must die" piazzandole una rosa tra i denti. TAH!


7-6) Him - Gone with the sin & Cat stevens - Lady D'arbanville
Si, due posizioni in una. Magari non le ho capite fino in fondo io, ma, sbaglio o in entrambe le canzoni (molto belle, tra l'altro) si sta contemplando una donna morta??? Sarebbe anche (quasi) normale per gli HIM, ma per Cat Stevens? Se ne sapete di piú, informatemi nei commenti. Intanto vi pubblico i Lyric video cosí potete gustarvi per bene gli omicidi o le morti piú o meno reali. Boh.



5) Black sabbath - Black sabbath
Si comincia benissimo, con una campana a morto. Ascoltatela in cuffia a volume sostenuto e ditemi se la voce di un giovanissimo Ozzy in questa canzone non vi scombussola un po'... Ho trovato questa versione live che é persino meglio dell'originale. Anche se spesso e volentieri sono tutti fuori tempo.

4) Carmina Burana - O fortuna
Usata proprio dallo stesso Ozzy per aprire i suoi concerti. E questo la dice lunga. Come dicevo, non é rock/metal, ma questa é una classifica aperta, cazzarola.


3) The beatles - Revolution number nine
I Beatles erano maestri un po' in tutto, anche ad inquietare le persone, quando ci si mettevano... Number 9.... Number 9.... Number 9.... A me si rizzano un po' i peli sulle braccia ascoltando questi 7 minuti di angosciante delirio. Se volete torturare qualcuno, fategli ascoltare questa canzone a tutto volume, basterá.


2) Angelo Badalamenti - Twin peaks theme
Saró sicuramente influenzato da una serie (Twin peaks, appunto) che mi sconvolse quando ero poco piú che un poppante, ma a me questa canzone fa ancora venire i brividi. Se ripenso a Bob, poi, mi viene immediatamente voglia di andarmi ad infilare sotto il piumone.


1) Masked Ball - Jocelyn Pook
Le parole servono a poco, questa canzone fa cagare sotto e basta. Se la ascoltate di notte poi, la cosa migliore che vi potete aspettare é Satana in persona che vi viene a citofonare.