14/12/16

Top 10: Le migliori canzoni del 2016

Ok, siamo a fine anno e come di consueto diamo spazio alle supermega classifiche.
Ecco quella riguardo le migliori canzoni del 2016. Ovviamente é una scelta personale, non si parla (mai) di oggettivitá quando si parla di musica o di arte in genere. Vabbé, l'ho detto mille volte. Ecco le mie dieci canzoni preferite dell'anno (almeno credo...chissá quante canzoni ho dimenticato di inseririe). Ah, quando non vedete il video, potete cliccare sul titolo per ascoltare la canzone in questione. Ok, cominciamo sul serio:

10) Beth Hart - Love is a lie
Quanto mi piace Beth Hart in questo tipo di canzoni... Purtroppo a volte é un po' troppo "morbida" per i miei gusti (la collaborazione con Bonamassa non mi e piaciuta, per esempio), ma quando spinge e si incazza come in questo brano, mi piace un sacco. L'ultimo album merita, sappiatelo. Guardatela mentre massacra con una mazza da baseball il suo (ex) ragazzo.


9) Zakk Wylde - The king
Tratta dal controverso Book of shadows II (clicca qui per la videorecensione). La canzone conclusiva dell'album é a mio avviso nettamente la piú bella. Cosí bella che potrebbe stare persino nel primo capitolo, che é uno dei miei album preferiti in assoluto.

8) Sleep of monsters - The art of Passau
Lo so che non avete la minima idea di chi siano sti tizi. In realtá neanche io, peró non so come mai mi sono ritrovato ad ascoltare questo album per un bel periodo ed ho amato questa The art of Passau. Il video vale due soldi, ma la canzone vale tantissimo, secondo me. Non so chi o cosa sia Passau, ma questa é un'altra storia.

7) Avantasia - Draconian Love
Una canzone schifosamente pop e leccaculo. Peró mi piace un sacco, che cosa ci posso fare?


6) Megadeth - Poisonous shadows
Quando Dave Mustaine fa cosí, c'é solo da arrendersi, anche se é bollito e senza voce. Questa Poisonous shadows é la mia preferita del buonissimo Dystopia. La melodia del ritornello é tipica Megadeth e mi piace un sacco. Ci sono un altro paio di canzoni di quest'album che avrei potuto mettere in questa posizione. Grande Dave!

5) Monster truck - The enforcer
Canzone di un'allegria e di una carica invidiabile, dall'ultima fatica dei canadesi Monster Truck. Vabbé, ho giá detto tutto: allegria e carica, i Monster truck mi piacciono principalmente per questo. The enforcer é probabilmente la loro migliore canzone in assoluto. Aspetto di rivederli dal vivo perché spaccano!

4) Rage - The devil strikes again
Grandissimo ritorno per Peavy Wagner e i suoi Rage. L'album si apre con questa mazzata sui denti, chitarre taglientissime, doppia cassa e ritmi forsennati, ma anche con tanta melodia tipica della band tedesca. Una delle mie canzoni preferite di tutta la loro discografia.


3) Green Day - Revolution radio
Chiamatemi bimbominkia, ma Revolution radio dei Green day é una canzone che mi é entrata subito in circolo. Certo, é la solita canzone dei Green day con 4 accordi ma ogni singola volta che premo play mi mette una carica incredibile, merito anche di una produzione fantastica. La metto sempre prima di andare a giocare a pallone proprio per questo.

2) Biffy Clyro - Wolves of winter
Ne ho giá parlato approfoniditamente (forse pure troppo) nella rubrica "Dentro le canzoni", quindi se siete curiosi di sapere perché questa canzone é (quasi) la mia preferita dell'anno, cliccate pure qui (vedrete pure il video).

1) Metallica - Spit out the bone
Ecco la dimostrazione che se i Metallica volessero, potrebbero graffiare come ai bei tempi. Canzone posta all'ultima posizione di un album che regala gioie ma anche tanti sbadigli (soprattutto nella seconda parte). Quando l'album si appresta a terminare, ecco sta mazzata: ritmi altissimi, grandi riff e James Hetfield incazzato come ai bei tempi. Il videoclip é tremendo, ma questo c'é... Enjoy!