15/10/17

Recensione: Sons Of Texas – Forged By Fortitude (2017)


Niente male questi Sons Of Texas, che qui troviamo alle prese col loro secondo album intitolato “Forged By Fortitude”. I cinque americani capitanati dal vocalist Mark Morales, hanno infatti appreso perfettamente la lezione groove/southern dei Pantera, arricchendo però la formula con tocchi di classico heavy metal qua e là e dando al tutto un piglio moderno e al passo coi tempi. Ma, se vogliamo, il vero problema di questo disco sta proprio in questo. Sto andando troppo veloce e sto facendo tutto da solo, lo so. Provo a spiegarmi meglio:

Se fin dalle primissime tracce (l'opener Buy In To Sell Out é un cazzottone come non ne sentivo un po') speravo di aver trovato una sorta di "nuovi Pantera", continuando con l'ascolto quella bella  sensazione é andata mano a mano squagliandosi.
Dopo tracce cazzute come Feed The Need (vedi video a fondo pagina) e Down In the Trenches, Cast in stone chitarristicamente ha ancora qualche reminiscenza della chitarra di Dimebag, ma il ritornello é troppo catchy per far parte di quella "scuola", cosí come Beneath The Riverbed e Turnin’ The Page sono piú vicine ai Creed che al robusto sound texano. Insomma,questa disomogeneitá mi ha un po' raffreddato gli entusiasmi. Ascoltate la tiratissima title track (vicina agli Slipknot), cosa c'entra con le canzoni citate sopra? Sembra quasi di ascoltare due gruppi diversi, con due anime diverse. Dove vuole andare questa band? Vuole prendere il testimone di gruppi come Pantera e Slipknot o vuole farsi ascoltare un po' da tutti?

In conclusione: tutte le canzoni di questo Forged By Fortitude fanno il loro (forse mi sono lamentato un po' troppo), il sound é ottimo e la prova dei 5 musicisti é impeccabile, l'unica cosa che non mi é piaciuta é la disomogeneitá. Personalmente avrei voluto sentire piú tracce come l'opener e la title track, invece nel disco troviamo un po' di idee sparse per accontentare un po' tutti ma che non accontentano il sottoscritto, che sperava di trovare un gruppo "robusto" al quale affezionarsi. Spero di ascoltarli nuovamente in un prossimo disco ma con una direzione piú precisa.

Voto 65/100

Top tracks: Buy In To Sell Out, Expedition To Perdition, Forged By Fortitude
 
Tracklist:
01. Buy In To Sell Out
02. Feed The Need
03. Down In the Trenches
04. Cast In Stone
05. Beneath The Riverbed
06. Expedition To Perdition
07. Turnin’ The Page
08. Jaded Eyes
09. Wasp Woman
10. Forged By Fortitude
11. Slam With The Lights On