07/07/18

Recensione: Bruce Dickinson - Scream For Me Sarajevo (OST - 2018)


E' da poco uscito il documentario Scream For Me Sarajevo, un documentario che parla di un concerto molto complicato che il cantante degli Iron Maiden (a quei tempi solista) ha voluto a tutti i costi fare in quel di Sarajevo, durante i difficili anni della guerra.

Questo concerto rappresenta un capitolo molto importante della sua vita e carriera, così lo ha descritto anche Bruce Dickinson nella sua autobiografia What does this button do?, di cui vi ho parlato qualche settimana fa. Un concerto in un posto al centro di bombardamenti e dove ci si poteva muovere solo tramite mezzi di emergenza e con determinati permessi. Se siete fan di Bruce, sicuramente avrete già sentito parlare diverse volte di questa assurda esperienza.

Onore a Bruce per quanto fatto ma in questo caso siamo qui per esaminare solamente la colonna sonora di questo documentario. Colonna sonora che in realtà non c'entra molto con il concerto in questione ma che suona più come un mini Greatest hits, in quanto contiene canzoni da ogni album della carriera solista di Bruce con canzoni anche abbastanza recenti, sopratutto rispetto al concerto in questione.

Non manca quello che forse è il brano più conosciuto ed apprezzato dalla massa, ovvero la bella ed orecchiabile Tears of the dragon, assieme ad altre bellissime ballad come Navigate The Seas Of The Sun, Omega e Arc of space, queste ultime due dal mio album preferito di Bruce (Accident of Birth, clicca qui per la recensione video).

Per pezzi un po' più particolari (nel senso che forse non avete avuto modo di ascoltarli) dovrete aspettare la fine del disco, dove troverete una stupenda ed esplosiva versione live di Inertia (forse la migliore canzone dell'album Skunkworks), Acoustic song ed Eternal, bonus track giapponese di quello che è fino ad ora l'ultimo album solista di Bruce, cioè Tyranny of souls.

La maggior parte delle tracce di questa colonna sonora sono davvero delle grandi canzoni ma se non conoscete la carriera solista di Bruce Dickinson e volete farvi un'idea generale, forse vi consiglierei di partire dal Greatest hits di qualche anno fa. In ogni caso, avete una scusa in più per ascoltare questi pezzi, cosa che sto facendo io in questi giorni. Ovviamente, farò in modo di recuperare anche il documentario che sembra molto interessante.

Tracklist
1. Change Of Heart
2. Tears Of The Dragon
3. Gods Of War
4. Darkside Of Aquarius
5. Navigate The Seas Of The Sun
6. Road To Hell
7. Arc Of Space
8. Omega
9. River Of No Return
10. Power Of The Sun
11. Strange Death In Paradise
12. Inertia (Live)
13. Acoustic Song
14. Eternal

 
Posted in  on luglio 07, 2018 by Kevin Johnson |   Edit