06/04/16

L'ultimo caso in ordine di tempo é stato quello del mitico Rob Halford dei Judas Priest che, con una spazzata degna di uno stopper di provincia, allontana (diciamo cosí) lo smartphone rivolto a lui.
Vi agevolo il filmato.



Ora, sono assolutamente d'accordo che il fatto di usare troppo il cellulare durante i concerti sia un costume parecchio sgradevole e che sicuramente sia un fenomeno poco gradito alle band: guardare il pubblico che preferisce giochicchiare col cellulare invece di guardare lo show è sicuramente fastidioso, non ci sono dubbi. Tu metti tutte (forse) le tue energie per fare un bello show e vedi che alcune persone non ti guardano neanche, se non dietro ad uno schermo.

Però c'è un altro aspetto da considerare: queste persone hanno pagato il biglietto, e un fan che paga è un fan che mette i soldi in tasca alla band, quindi trovo questo atteggiamento da parte degli artisti abbastanza scorretto nei confronti del pubblico. E' capitato anche a me, decisamente in altre dimensioni, ovviamente. Che ne so, diciamo poche decine di paganti con la mia vecchia band, qui a Londra e dintorni. Capita che alcuni non ti danno conto giochicchiando con il cellulare. Beh, quelle persone hanno fatto strada per essere in quel determinato posto e stanno aiutando economicamente la band. Mai mi sono sognato di dire loro qualcosa e mai mi sognerei di farlo. Puoi fare, al limite, qualche battuta o magari incitare il pubblico in maniera simpatica a mettere via il cellulare e partecipare allo show. Ma gli attacchi personali, per non parlare della distruzione dell'apparecchio in questione, non mi piacciono per nulla.

Discorso ovviamente diverso per chi fa un milione foto con il flash o chi filma continuamente: in quel caso disturbi sia il gruppo che il resto del pubblico che magari vuole concentrarsi sulla performance. Odio visceralmente quelli davanti a me con il cellulare in alto per interminabili minuti, per esempio.

Voi come la pensate?