Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

Ascolti di giugno 2017

Un sacco di nuovi ascolti per questo schizofrenico giugno (qui a Londra si passa da estate piena a giorni praticamente invernali). Per la serie quando non esce nulla di nuovo e quando escono un sacco di dischi (che ti interessano, ovviamente) tutti insieme: ecco quindi i nuovi di Adrenaline Mob, The Ferrymen, Jorn e gli italianissimi Secret sphere, tutti prontamente recensiti sul blog.

Nuovi anche gli outsider The night flight orchestra e Tainted lady. Riguardo questi ultimi e il loro How the mighty have fallen dovrei farci una recensione a brevissimo, anche se me lo ripeto da un paio di settimane e non trovo mai il tempo. Vi consiglio di ascoltare entrambi, questo posso già anticiparvelo.

Per il resto, resistono gli ignorantissimi Anvil col classico Metal on metal, scoperto colpevolmente da poco, poi gli Art of Anarchy (e pensare che gli ho dato un voto abbastanza basso in sede di recensione) e infine ho inserito in heavy rotation un classicone del metal che adoro come Seventh son of…

La scheda: Noisebusters

Immagine
BIO
I NoiseBusters sono un gruppo "rock" formatosi nel 2011 a Roma. Dopo qualche mese di assestamento, si esibiscono come “cover band” in diversi locali romani ma, trovata la giusta alchimia, cominciano a creare pezzi inediti, che presenteranno poi anche dal vivo e con cui nel 2013 arriveranno alle finali regionali di "Emergenza festival", esibendosi con buon riscontro su palchi importanti di come quelli del BlackOut e di Stazione Birra.
Nel 2014, dopo numerosi concerti e dopo un cambio di formazione al basso, entrano in sala di registrazione per incidere il loro primo album "Carry Me Home", un lavoro composto da undici tracce sia in italiano che in inglese che passano da sonorità pop ad altre decisamente più rock, facendo coesistere le varie influenze artistiche dei componenti della band. Ne vengono estratti due singoli, "Dream of a night" e "Malinconia", che hanno girato su più di 150 radio italiane e su alcune radio estere. Nel fra…

Lavica Rock 2017

Immagine
La macchina del Lavica Rock è di nuovo in funzione: sta per tornare il festival musicale più atteso dell’estate.

Giunto alla sua XIX edizione, il Lavica Rock, ha riaperto i battenti per le iscrizioni delle band di inediti e tribute band, che calcheranno l’ambitissimo palco del Parco “Antonio Aniante” di Viagrande. 28/29/30 luglio

Per partecipare basterà cliccare sul sito (www.lavicarock.it) e compilare il form.

Il Lavica Rock, ormai pienamente maggiorenne, è un contest musicale di riferimento tra gli amanti del genere rock, provenienti da tutta l’isola, ma anche dal resto d’Italia.

Grandi nomi hanno caratterizzato, con le loro esibizioni, le precedenti edizioni: Teclo, Archinuè, Luca Madonia, Mario Venuti, Tinturia, Agricantus, Agata Lo Certo, Brigantini, Alì Babà, Ipercussonici, Lautari, Matteo Amantia, The Niro, Bidiel e Le Scimmie Astronauta.

Alcuni di loro hanno battezzato la loro carriera musicale lunga e piena di successi proprio sul palco del Lavica Rock, altri ancora hanno parteci…

Recensione: Royal Blood - How Did We Get So Dark? (2017)

Immagine
A tre anni dal successone del debut, il duo di Brighton torna a farsi sentire con questo nuovissimo How did we get so dark? che grosso modo continua la formula vincente dell'omonimo Royal Blood. Dico grosso modo perché il tutto in questo disco sembra leggermente piú addomesticato (meno grezzo, insomma) ma siamo grosso modo su quella scia.

Given To Rock Playlist

Ok, è una sorta di strana auto pubblicità, ma dato che da ieri trovate questa playlist in maniera permanente sulla parte destra del sito, almeno mi prendo la briga di fornirvi un minimo di spiegazione. Non ho di meglio da fare? Forse.

Recensione: The Night Flight Orchestra – Amber Galactic (2017)

Immagine
Sono venuto a conoscenza di questo Amber Galactic praticamente per caso e, dopo le prime due canzoni, ero fiducioso di aver trovato una mia nuova band preferita. Purtroppo non é stato cosí ma ho scoperto ugualmente un bel disco e della buona musica. 

Videorecensione: Foo fighters - Sonic Highways

Immagine
Ho avuto modo di vedere l'intera stagione del documentario messo in piedi da Dave Grohl e dai Foo fighters, che prende il titolo di Sonic Highways, realizzato per la realizzazione del loro ultimo album. Cliccate play per qualche impressione/considerazione del sottoscritto. Enjoy (si fa per dire, ovviamente)

Live report: Guns n' roses - Live at London Stadium 16/06/2017

Immagine
"Not in this lifetime" aveva dichiarato ai giornalisti Axl Rose qualche anno addietro quando gli chiesero se voleva riunirsi con i suoi ex compagni. Ma il tempo (e i soldi) cancellano tutto ed ecco qui che mi ritrovo a vedere una delle band piú importanti della mia vita: i Guns n' roses.

La scheda: Figli di Madre Ignota

Immagine
-

-Breve descrizione/bio della band:
Figli di Madre Ignota nasce come band nel '97 ma cresce da subito come "collettivo" di musicisti, cambiando più volte formazione e influenze musicali... una cosa rimane costante: il tentativo di produrre musica divertente e ballabile ma non per questo banale nei testi e negli arrangiamenti. Rubiamo idee dalla musica di tutto il mondo senza fare world-music e senza perdere le nostre origini o sacrificare elementi elettrico-elettronici a noi cari. Qualsiasi idea che ci piace o ci sembra spendibile in sede di composizione e/o arrangiamento prima o poi finisce nella nostra musica.

-Genere musicale:
Se proprio dovessi definirlo (e l'idea non mi fa impazzire) potrei continuare il gioco di parole che da sempre ci accompagna: una volta era "Spaghetti Balkan", poi "Tagliatella Punk"...ora cosa ti posso dire? "Elettro-Maccaroni" ti piace?

-Line-Up attuale:
La formazione attuale è composta da: Stefano "Iasko&q…

Ascolta due nuovi brani live dei Mr. Big

Immagine
I Mr. Big hanno pronto il loro nuovo album -Defying gravity- in uscita il prossimo 7 luglio e hanno pubblicato su internet (beh, forse non l'hanno fatto loro) un video con l'esibizione live di 2 nuovi brani suonati in quel di New York. Gustatevi le nuove Everybody Needs a Little Trouble e 1992. Più convincente la prima, se devo dire la mia come sempre.

Bello vedere che Pat Torpey (il batterista) va ancora in giro con la band nonostante il Parkinson gli impedisca di suonare. Ovviamente la sua è più presenza che altro, ma i Mr. Big sono ancora con la stessa formazione di 30 anni fa e trovo tutto questo abbastanza romantico (se mi passate il termine).

Speriamo bene per il prossimo disco...le ultime uscite di Paul Gilbert e soci non mi sono dispiaciute affatto, anche se Eric Martin ha perso parecchia brillantezza in termini di voce. Ma pazienza, il tempo passa per tutti... In ogni caso, ci sarà ovviamente la recensione su Given to rock, quindi Stay tuned!

Recensione: Secret sphere - The nature of time (2017)

Immagine
I torinesi Secret Sphere ritornano sul mercato con un nuovo disco, a 5 anni dall'ultima fatica in studio. The nature of time é un concept che parla di un'esperienza tra la vita e la morte con una ragazza che vive diversi "stadi" (vedere tracklist a fondo pagina per sapere quali sono) prima di tornare in vita.

Live report: Ipercussonici & Tinturia - Live at The garage, London 11/06/17

Immagine
Un evento siciliano al londinesissimo The Garage di Londra?
Troppo strano per lasciarmelo scappare e anche troppo comodo, dato che abito a soli 25 minuti a piedi da quel luogo (solo chi vive in una città grande come Londra può capire quanto siano "vicini" quei 25 minuti a piedi). Degli amici mi hanno fatto sapere dell'evento e mi sono precipitato in quel di Islington, anche per la molta curiosità.

Videorecensione: Adrenaline Mob - We the people (2017)

Immagine
Videorecensione dell'ultimo degli Adrenaline Mob fatta in fretta e in furia (persino piú del solito), quindi questa volta niente sigla, niente tagli e niente musica di sottofondo, ho fatto l'upload cosí com'era. Penso di essere riuscito a coprire quasi tutti i punti in 5 minuti.

Recensione: Jorn - Life on Death Road (2017)

Immagine
No, non é il capolavoro annunciato. Ma é ugualmente un buon disco. Discreto, dai.
Ho detto "capolavoro annunciato" in quanto lo stesso Jorn Lande aveva detto che questo Life On Death Road non sarebbe stato il solito disco dei Jorn, ma sarebbe stato qualcosa di piú in quanto a quest'ultima fatica ha dedicato molto piú tempo rispetto a tutti i suoi precedenti album solisti, sia a livello di composizione che di registrazione. Il fatto che reputi Jorn Lande un fuoriclasse assoluto del microfono mi aveva fatto sperare bene, invece siamo di fronte all'ennesimo discreto lavoro della sua carriera solista che purtroppo, secondo il sottoscritto, non gli fará fare il salto di qualitá, neanche stavolta.

Recensione: The Ferrymen - The Ferrymen (2017)

Immagine
I The Ferrymen sono un supergruppo (così si chiamano oggi, no?) composto da Mike Terrana (Rage e Axel Rudi Pell, fra gli innumerevoli altri) alla batteria, Ronnie Romero (Lords Of Black e i Rainbow di Blackmore) alla voce e da Magnus Karlsson (Primal Fear su tutte) che ha suonato tutto il resto, ovvero chitarra, basso e tastiere.

Videorecensione: Linkin park - One more light (2017)

Immagine
In genere, quando devo dare un giudizio su qualcosa, mi assicuro di aver attenzionato quella cosa per bene. Nel caso delle recensioni, per esempio, ascolto sempre un disco almeno 5-6 volte interamente prima di giudicarlo (lo so, non sono abbastanza, ma non posso metterci un mese per fare una recensione).

Ok, detto questo e parlando di questo One More light, nuova uscita dei Linkin Park, sappiate che non ce l'ho proprio fatta. Il tasto skip partiva automaticamente a metà canzone.

NB. Sono perfettamente cosciente che uso il termine "Dance" a sproposito.
Quando sentite questa parola provate ad associarla a Pop/R n' B/Disco/musica elettronica e milioni di altri generi che non seguo. Per me è tutta "Dance"

La scheda - Il giardino

Immagine
GENERE Molti ci definiscono indie rock (che vuol dire tutto e niente); altri ci considerano alternative rock o rock elettronico… almeno non ci definiscono più punk (che poi, cosa abbiamo di punk?)

LINE UP ATTUALE
Alberto Atzori - Chitarra e Voce
Fabiano Musinu - Chitarra
Carlo Manca - Basso
Simone Giola - Batteria
Edoardo Usai - Sintetizzatori

ALBUM/EP/DEMO ALL'ATTIVO
Garden States - “Barking Up The Right Tree!” - 2014
Il Giardino: “Il Mondo in Due” (2016) // “Medusa" (2017)

INFLUENZE
Ogni componente ha una diversa storia musicale e di conseguenza queste si mischiano facendo uscire quello che è Il Giardino.
Alberto adora la musica inglese anni 90, ha suonato metal per anni e negli ultimi si è avvicinato molto all’elettronica e al cantautorato Italiano
Fabiano ascolta indie, o comunque band conosciute da lui e altre 4 persone, adora qualsiasi cosa con il delay. Qualsiasi.
Carlo arriva dal metal, ma allo stesso tempo canta in un coro polifonico e ha fatto corsi di canto a te…

Nuovo video dei Foo fighters - Run

Immagine
Uh, un nuovo video dei Foo Fighters, scoperto praticamente per caso mentre "sfogliavo" il mio Facebook.

Dopo una prima visione posso solo affermare con certezza che questi sono schizzati: sia la canzone che il video sono assolutamente folli e vedere Dave Grohl e compagnia in versione stravecchia mentre suonano mentre si agitano come gli ossessi é divertentissimo. Bello anche il finale con gli anziani/zombie che sembrano fare verso alla famosa Thriller di Michael Jackson. Uno di loro sembra Maccio Capatonda, siamo sicuri che non ci sia anche il suo zampino in tutto questo?

Tornando a roba piú seria...I Foo Fighters hanno una grandissima tradizione per quanto riguarda i videoclip (penso a Big Me, Learn to fly e Breakout su tutti) e questo video non sembra sia da meno. Anzi, sapete cosa faccio? Me lo vado a riguardare. Riguardo la musica: non é sicuramente quello che mi aspettavo dai Foo Fighters nel 2017 ma non vuol dire che non mi sia piaciuta, perlomeno ad un primo ascolto.