Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

Ascolti di ottobre 2018

In questo ottobre mi sono applicato davvero su pochi album da studio, privilegiando prevalentemente raccolte o colonne sonore, qualcuna anche inaspettata. A quale mi riferisco? A quella di A star is born, ovvero canzoni cantate da Bradley Cooper e Lady Gaga. Strano vero? Estremamente, ma ho trovato quasi tutte le canzoni cantate da Bradley molto piacevoli da ascoltare e un paio di Lady Gaga (che definisco ballate rock) veramente spettacolari. Se vi sentite particolarmente aperte di mente, potete dargli un ascolto. Sappiate che anche Mike Portnoy ha apprezzato molto questa colonna sonora (e, come me, in particolare l'ultima canzone), quindi non mi sono completamente rincoglionito (o forse siamo rincoglioniti in due).

Per il resto ho ascoltato molto una raccolta dei Pink Floyd, quella nuova dei Queen, Bohemian Rhapsody, (ne ho parlato forse pure troppo, recentemente) e il nuovo megacofanetto dei R.E.M. at the BBC con tipo 1500 canzoni. Chiude il capitolo "raccolte" quella …

Top 10: drum intro

Immagine
Oggi una top 10 che lascia un po' il tempo che trova, forse piú delle altre, ma volevo condividere con voi alcuni degli intro di batteria del genere hard n' heavy che preferisco di piú.

Come prevedibile non mancheranno i grandi nomi e probabilmente molti degli intro che vi aspettate di trovare, alcuni sono proprio obbligati. Ovviamente non ve li scrivo adesso sennó vi toglierei il piacere (!) di guardare il video,

Come sempre, fatemi sapere che ne pensate e provate a non inveire contro il sottoscritto, se potete, anche per la maglietta.

Vi lascio al video, dai.

Recensione film: Bohemian Rhapsody

Immagine
Qualche giorno fa vi avevo parlato della colonna sonora di questo Bohemian Rhapsody (clicca qui per la recensione) e vi avevo in qualche modo promesso che vi avrei parlato anche del film, una volta guardato, quindi eccomi qui. Vi avviso che ci saranno  degli spoiler (ma non troppi), quindi se volete arrivare totalmente "vergini" al film, vi consiglio di passare nuovamente sul sito, dopo la visione.

Recensione: Soulfly - Ritual (2018)

Immagine
Sapete quando vi avvicinate ad un disco ma sapete giá che probabilmente non arriverete neanche a metá e lo eliminerete per sempre dalla vostra memoria dopo mezzo ascolto? Ecco, con questo spirito mi sono avvicinato a questo Ritual, nuova creatura di Max Cavalera e dei suoi Soulfly, molto simili all'altra creatura di Max, i Cavalera conspiracy: lí suona la batteria il fratello Igor, qui suona il figlio Zyon (sempre in famiglia...), mentre il chitarrista Marc Rizzo é presente in entrambe le band.

Recensione: Queen - Bohemian Rhapsody (OST 2018)

Immagine
Ed eccoci di fronte all'ennesima raccolta dei Queen. A quota quante siamo? Fra live album e raccolte ho perso il conto.

La scusa per quest'ultima uscita é il film Bohemian Rhapsody, di cui penso abbiate sentito parlare spesso, addirittura ben prima della sua realizzazione. Film che tra l'altro è già al cinema e che voglio andare a vedere quanto prima. Magari avrò modo di parlare anche di quello che succede nello schermo ma in questa occasione siamo qui per parlare della colonna sonora e di nient'altro.

Cosa troviamo in questa raccolta, quindi? In realtá tante cose interessanti, anche per un vecchio amante della band come me: pur essedo una sorta di retrospettiva in ordine (vagamente) cronologico e con tanti (abbastanza obbligati) successi della band, troviamo tante versioni alternative e diverse versioni live mai uscite ufficialmente.

Molto interessante Doing all right cantata oltre che da Roger Taylor e Brian May, anche dal vocalist che ha preceduto Freddie quando an…

Primo ascolto: Def Leppard - We all need Christmas

Immagine
Il 30 novembre uscirá una nuova raccolta dei Def Leppard, che conterrá una canzone dal titolo inquietante (per i metallari puri): We all need Christmas. Sará agghiacciante?

Ascoltiamola insieme, nel frattempo vi lascio l'infinita tracklist a fondo pagina, cosi potete valutare se puó fare al caso vostro.



The Story So Far:

Disc 1:
‘Animal
‘Photograph’
‘Pour Some Sugar On Me’
‘Love Bites’
‘Let’s Get Rocked’
‘Armaggedon It’
‘Foolin’
‘Two Steps Behind’
‘Heaven Is’
‘Rocket’
‘Hysteria’
‘Have You Ever Needed Someone So Bad’
‘Make Love Like A Man’
‘Action’
‘When Love & Hate Collide’
‘Rock of Ages’
‘Personal Jesus’

Disc 2:
‘Let’s Go’
‘Promises’
‘Slang’
‘Bringin’ On The Heartbreak’
‘Rock On (Radio Remix)’
‘Nine Lives’ (feat. Tim McGraw)
‘Work It Out’
‘Stand Up’
‘Dangerous’
‘Now’
‘Undefeated’
‘Tonight’
‘C’Mon C’Mon’
‘Man Enough’
‘No Matter What’
‘All I Want Is Everything’
‘It’s All About Believing’
‘Kings Of The World’

Chiedilo A Given To Rock - Ottobre 2018

Immagine
Diretta totalmente improvvisata (come al solito), partita in maniera molto tranquilla (pure troppo) per finire in semi-delirio, partendo da porno, gruppi da nomi indecifrabili e citofonatori incalliti.
Il bello della diretta, forse pure troppo.

Parentesi, siamo quasi a fine ottobre, ma pare di essere a giugno.

Recensione: Edguy - Mandrake (2001)

Immagine
Oggi vi parlo in maniera molto sbrigativa di un album che mi é sempre piaciuto un sacco, ovvero Mandrake degli Edguy.

Questo é secondo me il miglior disco della carriera del gruppo tedesco, capitanato da quelgeniaccio di Tobias Sammett. So che in molti non saranno d'accordo con me, insultatemi con moderazione, peró.

Reunion per i Nirvana?

Immagine
Se girate per la rete probabilmente avrete giá visto la sorta di mini-reunion dei Nirvana. Nel caso non fosse cosí, scrollate che ve la lascio a fondo pagina.
In pratica dopo un concerto dei Foo fighters,  Dave Grohl, Krist Novoselic and Pat Smear hanno suonato Smells Like Teen Spirit, In Bloom e altre quattro canzoni in compagnia di Joan Jett, Brody Dalle and John McCauley.

Bene, pare si stia spargendo la voce che questo "esperimento" (non so come meglio definirlo) possa non essere isolato e i concerti potrebbero essere altri.

Come la vedo io? Beh, se é vero che i Nirvana erano senza dubbio la creatura di Kurt Cobain, che era sia la voce che la mente della band, é anche vero che mi ha fatto molto piacere ascoltare canzoni che non venivano suonate da tantissimi anni.

Quindi il mio punto di vista é "Perché non suonarle, se la gente vuole ascoltarle? Non é un peccato lasciarle lí a marcire?" Oltretutto l'interpretazione di John McCauley mi é piaciuta parecchio (s…

Primo ascolto: The smashing pumpkins - Silvery sometimes

Immagine
Stavo per andare a lavoro quando ho visto il nuovo videoclip degli Smashing Pumpkins e ho usato i pochi minuti a disposizione per ascoltarla con voi. Ho anche saltato senza pietá la prima parte, dato che di musica non se ne sentiva proprio.

Scusate per il video piú piccolo del solito per essere stato piú confuso che mai.

A voi é piaciuta questa nuova Silvery sometimes?

Iron Maiden feat. Lino Banfi

Immagine
Un amico oggi mi ha postato questa cosa e non potevo non condividerla con voi, dato che ho riso come un deficiente, riguardandolo piú volte.

Praticamente é The trooper degli Iron Maiden con la voce di Lino Banfi al posto di quella di Bruce Dickinson. Vabbé, le parole sono superflue, cliccate play e scoprirete tutto da soli.


Kiko suona un riff dei Megadeth in maniera errata?

Immagine
L'ultima frontiera dei bimbiminkia su internet.
Non ho letto quando é successo esattamente, ma apparentemente avrebbero accusato uno dei migliori chitarristi sulla piazza (e uno dei miei preferiti), ovvero il mitico Kiko Loureiro, di suonare il riff di Tornado of souls dei Megadeth (band in cui milita) in maniera errata.

Ora, su internet si critica di tutto senza cognizione di causa, si criticano superprofessionisti di tutti i campi per qualche errore (che sono sempre umani) e me ne sto accorgendo anche io nel mio piccolissimo con Given to rock: recentemente uno mi ha scritto che non capisco di musica perché non ho capito che quando il volume della batteria é troppo alto vuol dire che la band in questione vuole rinascere. Boh, tutt'ora mi chiedo che cacchio vuol dire...

L'ultima frontiera é stata accusare un chitarrista fenomenale come Kiko, che secondo alcuni geni continua a suonare in maniera errata un riff dei Megadeth. Tutto questo in contesti di tour mondiali e di fro…

Last Chance Riders

Immagine
Capitanati da una voce soul potente e accattivanti riff chitarra i Last Chance Riders offrono uno spettacolo rock 'n roll senza tempo, supportati da una sezione ritmica esplosiva. 

Ispirati alla Allman Brothers Band, ai Led Zeppelin, ai Rolling Stones, agli AC / DC, a Janis Joplin e David Bowie, i Last Chance Riders hanno un'ampia miscela di influenze che si traducono in un suono unico. La band suona musica originale e rimane costantemente impegnata a scrivere nuovo materiale. Dopo l'uscita del loro primo album in studio "Jet Lag Super Drag" il 22 giugno, i Last Chance Riders saranno in tournée in tutto il Sud-Est con un set live potente e coinvolgente. 

La band si è formata in un festival di beneficenza a Dahlonega, GA. Più tardi nel 2018 unirono le forze con il batterista, Shane Denmark e la cantante, Jessie Albright. Attingendo alla loro esplorazione di numerosi generi, il loro songwriting è ispirato alla guida di riff di chitarra con un'atmosfera …

Le canzoni che adoro: Angra - Make Believe

Immagine
Oggi volevo ascoltare con voi una canzone che mi ha sempre dato delle fortissime emozioni, ovvero Make believe dei brasiliani Angra.

Purtroppo ho cliccato sul videoclip che ci ha permesso di guardare delle belle immagini ma dove purtroppo é stato tagliato di netto il bellissimo finale.

Vi invito fortemente ad ascoltare la versione completa e non la video edit. Per adesso beccatevi il mio video.

Le mie canzoni: Go Home

Immagine
Oggi approfitto ancora dello spazio del mio blog (c'é chi puó e chi non puó, io puó. Cit) per dirvi qualche parola su un'altra mia canzone, Go home, estratta dal mio terzo album Restless.

La canzone é dedicata a tutti quelli che vengono a Londra (dove vivo, lo ricordo) e la odiano visceralmente dal primo giorno. Ma, dico io, con tutti i luoghi che ci sono nel mondo, non potete andare da qualche altra parte? Probabilmente non cambierebbe niente lo stesso, queste persone si lamenteranno lo stesso a prescindere. 

Vabbé vi lascio al video e vi lascio pure il link di Spotify (cliccate qui senza paura), ma la canzone la trovate dappertutto, anche su Youtube. Anzi, vi lascio anche il link per YouTube, cosí potete ascoltarla senza il mio commento sopra.

Recensione: Therapy? – Cleave (2018)

Immagine
Questo nuovo album dei Therapy? dovrebbe piacermi un sacco. Perché? Dico sempre, quasi in ogni recensione, che sono fautore dei dischi brevi, con poche tracce e dritti al punto.

Questo nuovo Cleave - che succede al precedente Disquiet del 2015 (clicca qui per la recensione) ha 10 tracce dalla durata media di circa 3 minuti ed é dritto al punto in maniera spaventosa.
Di cosa mi lamento allora? Beh, prima di tutto del fatto che lo é pure troppo: a volte inserire qualche refrain diverso, mettere qualche solo di chitarra piú lungo o non cominciare per forza la linea vocale dopo 10 secondi sono dettagli che potrebbero dare un po' piú di respiro al disco. Inoltre, aspetto fondamentale, ho trovato ispirata (o di mio gradimento, fate voi) solo una metá scarsa dell'album. Almeno 5 tracce dell'album, infatti, non mi dicono nulla o addirittura hanno un ritornello che mi suona parecchio fastidioso. Success? Success Is Survival la trovo di una banalitá sconcertante, per esempio.

Mi é …

Top 10 - Iron Maiden (1995 - 2018)

Immagine
Come promesso, beccatevi la seconda top 10 riguardante gli Iron Maiden e quelle che sono (grosso modo) le mie canzoni preferite. Vi siete persi la prima? Non disperate, potete guardarla cliccando qui.

Come al solito, aspetto i vostri commenti e i vostri pareri (eventualmente anche insulti, per favore lievi, se potete).

Primo ascolto: Edu Falaschi - Streets of Florence

Immagine
Dato che ho scoperto che il nuovo EP di Edu Falaschi é di sole due tracce, tantovale ascoltare anche il secondo pezzo, no? Purtroppo non c'é il videoclip, in compenso ci sono io col cappellino.

Recensione: Stratovarius - Enigma: Intermission II (2018)

Immagine
Ed eccoci di fronte ad un altro capitolo di Intermission (il primo datato 2001) dei finnici Stratovarius, band che seguivo con molto interesse da ragazzino.

Per chi non sapesse cos'é questa sorta di raccolta, vengo e mi spiego (ma se guardate la tracklist a fondo pagina potete capire tutto facilmente da soli): non é altro che un insieme di bonus tracks e canzoni registrate in chiave differente, completate da qualche inedito, 3 per l'esattezza.

Adesso, se seguite Given to rock da diverso tempo sapete giá che i "nuovi" Stratovarius non mi emozionano piú, per tanti motivi. Non è neanche una cosa troppo strana dato che la band é composta da membri diversi rispetto a quella dei tempi d'oro e manca del fondatore e principale compositore Timo Tolkki. Insomma, nonostante alla voce ci sia ancora un buon Timo Kotipelto, la band suona abbastanza diversa e gli ultimi album, apprezzatissimi dalla massa, non mi avevano convinto per nulla.

Chiarendo subito che anche i nuovi in…

Ascolti di settembre 2018

Settembre sempre ricco di uscite ed ecco quindi, fra i miei ascolti assidui, il nuovo spettacolare live degli Alter bridge, Live at the Royal Albert Hall, visto in blu ray piú volte, il nuovo di Slash (sempre con il cantante degli Alter bridge), il nuovo dei Monster truck (qui gli Alter bridge non c'entrano nulla) e il nuovo Paul McCartney, Egypt station. Trovate le relative recensioni di tutti questi dischi su Given to rock, se vi dovesse interessare.

Ho ripescato un bellissimo disco che mi era sfuggito nei mesi scorsi, ovvero quello di Gus G, Fearless. Veramente una bella sorpresa e che consiglio a tutti.

Grazie ad un amico ho scoperto anche due dischi del passato come Rock until you drop dei Raven e Fire down under dei Riot. Infine, per i risvegli poco traumatici, Jack Johnson mi fa compagnia molto spesso.

Söur Bruthers

Immagine
I Söur Bruthers aggiungono un tocco di Country Twang al loro altamente raffinato Rock del Midwest. La chitarra è vivace e suona con armonia e le voci sono messi in risalto nel repertorio di questo gruppo, che include quella che probabilmente é la preferita dei fan, ovvero "Better Days", una canzone che è stata anche premiata con diversi riconoscimenti tra i quali il primo posto del 18 ° concorso annuale Great American Song.

Il rock alternativo / country edge deiSöur Bruthers è uno di quelli che vi porterà indietro ma che fará andare in avanti allo stesso tempo! 

Söurlicious Rock con del bel retrogusto Country.

Contatti:
https://www.sourbruthersband.com
https://twitter.com/sourbruthers
https://www.facebook.com/sourbruthers/