02/07/19

La scheda: Konrad


Bio:
Konrad nasce a Bari nel 1975.
Il destino “d’artista” è segnato, nella sua famiglia, infatti, tutti scrivono, suonano o dipingono.
Forma varie band tra cui gli Hype e i Radiolondra con cui approda alla corte di Mauro Pagania alle Officine Meccaniche di Milano. Il progetto Radiolondra dura fino al 2008, ma Konrad continua a comporre fino ad iniziare il suo progetto solista nel 2013, iniziando anche la collaborazione con Music Force, con la pubblicazione dell’album “Coincidenze”. Nel 2019 esce il suo secondo album “Luce”.
Genere:
Rock d'autore, post grunge, country.

Line up attuale:
Konrad: voce e chitarra acustica
Gianni Colonna: chitarre acustiche
Valerio Fuiano: chitarra e produzione

Album/ep /demo all'attivo:
Luce
Carenza di logica
Martina in bilico
Radiolondra
Sottosopra
Colours

Influenze:
Pearl Jam, Johnny Cash, U2, Radiohead, De Gregori, De André.

Di cosa parlano i tuoi testi:
Vita vissuta, sogni e Coincidenze.

Esibizione live che ricorderai per molto tempo:
Forum d'Assago 14 febbraio 2013

Un aneddoto divertente capitato on stage o in studio: 
Mia figlia è salita sul palco e si incazzava con chi non batteva le mani a tempo (2 anni).

I tuoi dischi preferiti in assoluto:
Into the wild di Eddie Wedder, Ten dei Pearl Jam, Amnesiac dei Radiohead, Rimmel di De Gregori, Unforgetttable fire degli U2, De André…tutti, Canzoni dell'appartamento di Morgan.

Citami un album che pensi essere l’unico al mondo ad apprezzare:
Il mio prossimo disco... Ancora da scrivere.

Un musicista che vorresti incontrare:
Eddie Vedder

Cosa chiederesti nel tuo backstage se fossi l’artista rock più importante del pianeta:
Un camerino enorme per la mia famiglia... Con il parco giochi per mia figlia e pieno di chitarre acustiche Martin, Taylor, Gibson, Guild ed Eko.

Contatti:
http://www.musicforce.it/catalogo-produzioni/2006-konrad-luce