Recensione: Trivium - What The Dead Men Say (2020)


Ho mai parlato dei Trivium in tutti questi anni di Given to rock? Se ricordo bene, no.
Eccomi quindi a colmare la lacuna parlandovi brevemente del loro nuovissimo album What the dead man say, titolo che prende spunto dalla novella di Philip K. Dick. Molto bella la copertina, a proposito.
Ora, dal fatto che in tutti questi anni non abbia mai parlato di questo quartetto americano, potete facilmente capire che non la amo particolarmente, ma facendo il primo ascolto di Amongst The Shadows And The Stones (e soprattutto quello di Bleed into me, selvaggiamente bloccato da Youtube) mi é venuta la curiositá di ascoltare l'intero album.

Album che si apre davvero benissimo con l'opener strumentale IX e che procede con la davvero riuscitissima Title track (vi lascio il video a fondo pagina), caratterizzata da un gran ritornello e da un drumming selvaggio del "nuovo" Alex Bent e la orecchiabile (perlomeno, nelle parti cantate) Catastrophist. Le prime tracce dell'album (incluse le due che ho nominato prima) mi suonano come mix perfettamente combinato di melodie e aggressivitá. Sapete che non amo le sonoritá pesanti a tutti i costi, ma qui ho trovato anche molto respiro (se capite cosa intendo) fra una sfuriata e l'altra, all'interno delle singole canzoni.

Andando avanti con l'ascolto, trovo molto riusciti gli intrecci di chitarra "maideniani" di The defiant e della conclusiva The ones you left behind, ma a parte questi due episodi, secondo me la seconda parte del disco é meno ispirata della prima. Non ci sono brutte canzoni, sia chiaro, parlo solamente di ispirazione.

What the dead men say é un disco tecnico, potente (ma anche con molta "melodia" al suo interno) e pieno di soluzioni. Ottima la performance dei singoli musicisti, compresa quella di Matthew Heafy al microfono, che alterna diverse timbriche in maniera sempre molto convincente.

Nonostante non sia il mio genere, mi é piaciuto e l'ho ascoltato diverse volte.

Voto 70/100
Top tracks: What The Dead Men Say, Bleed Into Me, The Defiant.

Tracklist:
01. IX
02. What The Dead Men Say
03. Catastrophist
04. Amongst The Shadows And The Stones
05. Bleed Into Me
06. The Defiant
07. Sickness Unto You
08. Scattering The Ashes
09. Bending The Arc To Fear
10. The Ones We Leave Behind

Posta un commento

0 Commenti