Ascolti di settembre 2020


La copertina qui sopra non c'entra nulla, ma é cosí brutta che é un peccato mortale non condividerla in tutte le occasioni disponibili.

Veniamo a noi, adesso: nonostante io sia in Italia a consumare la mia vecchia collezione CD, sono (fortunatamente) riprese le nuove uscite, da qui il fatto che l'articolo é ritornato in formato scritto e con tanto di consueti link di Spotify, nel caso vogliate ascoltare gli album in questione.

L'album che ho piú ascoltato é stato sicuramente quello degli En Minor, progetto rilassante di Phil Anselmo, cosí rilassante che l'ho utilizzato praticamente giornalmente per addormentarmi. Non sto scherzando.

Poi i nuovi Ayreon, John Petrucci, Pain of salvation, Marilyn Manson, Flying colors e Derek Sherinian, album di cui troverete le recensioni complete su Given to rock.

Nuove uscite a parte, ho scoperto un live che avevo ignorato (mi era sfuggito, piú che altro), non so per quale motivo: Live in Tokio di Mike Portnoy, Billy Sheehan, Derek Sherinan (ancora lui) e Tony MacAlpine. Stra consigliato se siete amanti di almeno uno dei quattro o se amate il Prog metal.

E voi? Cosa avete ascoltato?

Previous Post Next Post