Video recensione: Myles Kennedy - The Ides of March (2021)

Eccoci a parlare di uno di quei personaggi a mio avviso piú dotati e prolifici del panorama Hard N' Heavy dei tempi piú recenti: l'infaticabile Myles Kennedy, che, nonostante il suo impegno continuo con le sue band Alter Bridge e Slash, trova anche il tempo per i suoi dischi da solista. Onore a quelli come lui e non a chi campa ormai di rendita pubblicando uno o due dischi per decennio.

Anticipato da ben quattro singoli (Get along, In stride, Love rain down e The ides of March, di quest'ultimo il video a fondo pagina), ecco finalmente disponibile il secondo episodio di questa ulteriore carriera, nata con lo sperimentale e atmosferico Year of the tiger del 2018 e che procede oggi con questo  The Ides of March, che rispetto al predecessore, forse rientra piú nei canoni con quello che Myles ci aveva proposto nel corso della sua carriera.

Di seguito la mia opinione sul disco e la tracklist, voi non mancate di farmi sapere la vostra.

Tracklist:
1 – Get Along
2 – A Thousand Words
3 – In Stride
4 – The Ides of March
5 – Wake Me When It’s Over
6 – Love Rain Down       
7 – Tell It Like It Is 
8 – Moonshot 
9 – Wanderlust Begins                 
10 – Sifting Through The Fire        
11 – Worried Mind ballad blues

Commenti

Post popolari in questo blog

Video Recensione: Alice in chains - Live (2000)

Video Intervista: Matteo Brigo

La scheda - The Extreme Metal Project