Follow by Email

21/12/18

Le delusioni del 2018


Dopo aver stilato la classifica delle 10 migliori canzoni e dei 10 migliori album (cliccate sui rispettivi link, se ve le siete perse e ci tenete) dell'anno in corso, beccatevi anche qualche parola su qualche album che non mi ha lasciato, diciamo cosí, molto contento.

Non mancate di farmi sapere i vostri pareri e quali sono stati gli album che vi hanno deluso di piú durante questo 2018.vDi seguito trovate i miei:

Muse- Simulation Theory
Il gruppo di Matt Bellamy esce parecchio dal seminato e ci propone una musica per palati (molto) differenti. Sicuramente un palato che non é il mio, dato che non voglio riascoltare l'album in questione manco per sbaglio. Ho fatto una recensione decisamente negativa e pensavo di prendermi solo insulti, invece la maggior parte dei commenti supportava le mie opinioni, segno che la svolta non é stata molto apprezzata dal grande pubblico (a parte i sostenitori accaniti della band).
Matt, tornate a fare rock che é la cosa che vi riesce meglio, ascoltami.



Metal allegiance -Vol II
Strano che metta ina sorta di classifica flop un album/progetto del mio amato Mike Portnoy, ma giudico questo volume II dei Metal Allegiance abbastanza anonimo e vuoto, soprattutto per la portata degli ospiti presenti. Tutto suona bene e potente, per caritá, ma non molto ispirato alle mie orecchie, al contrario del primo volume dove c'erano pezzi veramente degni di nota. Mi aspettavo decisamente di piú, mettiamola cosí.

Stone temple pilots - Stone temple pilots
Lo sapete, non c'é niente che odio di piú del copiare spudoratamente qualcun altro.
Gli Stone temple pilots si prendono anni e anni per la ricerca di un cantante (pure io ho mandato la mia demo, fra le altre cose, sappiatelo) e per la realizzazione di un nuovo disco, per spuntare alla fine con un clone di Scott Weiland e con canzoni che non sono manco tutto sto granché. Forse sono solamente incazzato perché non mi hanno scelto?

Greta Van Fleet - Anthem of the Peaceful Army
Vedi sopra. Chi sono questi ragazzini di cui si sta parlando un gran bene? Premo play e... aspetta ma ho messo per sbaglio un disco dei Led Zeppelin? No, sono i Greta Van Fleet, una band di ragazzini molto dotati ma che per adesso suona come una cosa che non voglio ascoltare, ovvero dei cloni. Se voglio ascoltare questo tipo di musica, vado ad ascoltare gli originali, mica questi qui. Con la speranza che in futuro possano trovare la loro strada e proporci della musica "originale", perché le potenzialitá ci sono eccome.

Machine head - Catharsis
In realtá doveva essere un album tremendo, perlomeno dopo l'ascolto del singolo Bastards (cliccate sul titolo se volete vedere la mia reazione in tempo reale), in realtá é "solamente" un disco brutto e un disco che ha segnato la fine di un'epoca, in quanto tutti i componenti sono fuggiti via a gambe levate dopo il risultato di una gestione discutibile della band da parte del padre-padrone Rob Flynn. Tranquilli, il nostro Rob ha annunciato che i Machine head non si scioglieranno ma continueranno con altri componenti. Siete contenti? Io non lo so, in realtá.

Toh, vi lascio una delle canzoni piú brutte mai realizzate al mondo,