Visualizzazione dei post da Marzo, 2013Mostra tutto

Recensione: Stereophonics - Graffiti on the train (2013)

Chi calcola ancora gli Stereophonics? Non lo so, ma mi va di scrivere lo stesso una breve recensione. Ho conosciuto la band ad un festival, qualche anno fa. La band in sede live mi è piaciuta parecchia, esibizione onesta, sincera, senza troppi fronzoli. Molto più ro…

Continua a leggere

Recensione Mark Lanegan - Blues Funeral (2012)

Recensione a cura di Eli Brant Un solo termine per definire Blues Funeral? Intenso. E’ il 2012 e Mark Lanegan nella sua carriera ha praticamente detto e fatto tutto. Forse possiamo definirlo come il Dave Grohl dell’underground per la poliedricità e prolifi…

Continua a leggere

Recensione: Avantasia - The mystery of time (2013)

Diciamolo, Tobias Sammet é una garanzia. Non che tutti i suoi "prodotti" siano eccelsi, affatto, peró diciamo che difficilmente si rimane completamente delusi dai suoi dischi, essendo in grado di affermare: "questo disco fa cagare". Questo The …

Continua a leggere

Recensione Iron Maiden - Maiden England '88 (2013)

Ed eccolo, signore e signori! UN ALTRO LIVE DEGLI IRON MAIDEN!!!! Lo stavate aspettando eh? Ammettetelo! Eccola, l'ultima frontiera della band: pubblicare concerti nuovi non era abbastanza, la band (e soprattutto il management) si mette pure a "resuscitar…

Continua a leggere

Recensione: 373° K – Spiriti bollenti

Recensione a cura di Antonio Spina "Spiriti bollenti” è piu’ che un disco,è un messaggio che la band bolognese 373°Kelvin vuole lanciare ai suoi ascoltatori. Formatasi tra i corridoi del DAMS di Bologna, nota accademia di musica-cinema-teatro, la band pr…

Continua a leggere

Recensione: Needlework - Needlewok (2012)

Ed eccoci ai Needlework con il loro Needlewok , nome che, per detta della band, vuole essere un simpatico omaggio alle numerose occasioni in cui il nome della band è stato, per errore, storpiato in locandine live assortite (da “Need A Work” a “NerdWork”). La band…

Continua a leggere

Recensione: Black rebel motorcycle club - Specter at the feast (2013)

Recensione a cura di Fabio S. Ogni volta che esce un nuovo album dei BRMC vado un po’ in ansia, perché sin dal 2001, quando rimasi folgorato da “ Whatever Happened to my Rock ‘n’ Roll ”, ho iniziato a seguirli senza mai abbandonarli, sviluppando una particolare…

Continua a leggere

Recensione: X-ray Life - X-ray life (2012)

Recensione a cura di Antonio Spina Come suona questo disco?Beh,direi Grunge! Anzi no...Hard rock! Mmmm...ok. SUONA, e anche bene! Dopo vari ascolti non sono infatti ancora riuscito a decifrare bene il genere che propongono questi cinque ragazzi veneti.  P…

Continua a leggere

Recensione: Deftones – Koi no yokan (2012)

Recensione a cura di Eli Brant E’ dura cercare di essere obiettivi quando si è spudoratamente di parte. Allora provo solo a passarvi un concetto. Un’idea che mi è parsa chiara sin dal primo ascolto di “Koi no yokan” e che in fondo è anche il tentativo più since…

Continua a leggere

Recensione: Amaze knight - The Key (2012)

Oh, ma sono bravi sul serio sti ragazzi: Fabrizio, Christian, Matteo, Max e Michele, complimenti davvero. Questi ragazzi torinesi, che formano gli Amaze knight, hanno deliziato i miei padiglioni auricolari con questo The Key, davvero un lavoro sontuoso: curato, var…

Continua a leggere

Recensione: Sound city - Real to reel (2013)

Oh, Dave Grohl non ne sbaglia una, mannaggia all'animale! Sará che venivo dall'ascolto ripetuto dell'ultimo "lavoro" dei Bon Jovi con dei suoni fintissimi e iperprodotti, ma, non appena ho ascoltato solo metá di questo disco (in realtá sare…

Continua a leggere

Recensione: Bon Jovi - What about now (2013)

Come sará il nuovo album dei Bon Jovi? Non scervellatevi troppo, lo sapete esattamente. "Ma come, lo sappiamo?" "Sí, vi ho detto che lo sapete".

Continua a leggere

Intervista: Hellettrik

Di ritorno (provvisoriamente) nella mia terra natía, non mi sono lasciato scappare l'occasione di incontrare gli Hellettrik , band che ho giá recensito qualche mese addietro (clicca qui ): Clay Mignemi (voce e chitarra), Fabrizio Galletta (basso) e Dario …

Continua a leggere

La discografia (semiseria): Pantera

E' la volta dei Pantera, ladies and gentleman: ll talento dei fratelli Abbott, la timidezza e la fragilitá espressiva di Phil Anselmo e tante copertine brutte. Metal magics, Project in the jungle, I am the night, Power metal (1983-1988): Quando chiedi alla band …

Continua a leggere

Recensione: Dossi Artificiali - Fresh Air and Cold Cola- EP (2012)

Ma tu guarda i casi della vita. La band che mi ha recentemente contattato per avere  una recensione del loro ultimo EP sono i Dossi artificiali , una band che mi riporta indietro nel tempo:  ho avuto, infatti, la fortuna/sfortuna di condividere il palco con i Dos…

Continua a leggere