27/12/19

Ancora un'altra Top 10?!?! Ma questo non si é stancato??? No!
Beccatevi quindi una top 10 sui concerti che mi hanno entusiasmato di piú durante questo decennio, con l'augurio di vederne di altrettanto belli nei prossimi anni.

A proposito, ho giá i biglietti per il 2020 dei vari Rage, Dream Theater, Pearl jam, Ozzy Osbourne, Judas priest e Aerosmith. Io i mezzi ce li metto.

Cominciamo con la classifica.

10) Muse (Emirates Stadium - London 2013) Live report
Non sono un superfan dei Muse e odio visceralmente l'album uscito poco prima del tour in questione (e proposto in larga parte, ahime). Ció nonostante, complice di gran lunga la migliore scenografia mai vista in tutta la mia vita (guardate che scenario nella foto sotto, porca pupazza), il concerto mi é piaciuto un sacco.


9) Judas Priest (Victoria park - London 2011)
Quando sono andato non conoscevo benissimo i Judas Priest (vergogna, Giovanni!) ma il concerto mi sorprese in quanto ad intensitá ed emozioni. Se volete sapere come suona l'Heavy metal dal vivo, andate ad un loro concerto, non ci sono parole migliori per descrivere il genere. Rob Halford ha cambiato costume mille volte e, alla fine, ha pure portato la sua inseparabile moto sul palco. Tamarrone incredibile.

8) Aerosmith (Heineken jammin festival - Venezia 2010)
Nonostante le bestemmie fluenti in 15 lingue contro tutte le divinitá del mondo generate delle zanzare killer che mi bucavano da tutte le parti (nonostante i vestiti, assatanate proprio!), mi sono goduto un sacco la presenza di Steven Tyler e soci. Steven é spuntato sul palco con una maglietta dell'Italia con il nome Tallarico stampato dietro, vantandosi delle sue origini italiane. Canzoni come Dream on, dal vivo, sono sempre uno spettacolo.

7) The Sunflower Jam (Royal Albert Hall - London 2012) Live report
La location era quella stupenda della Royal Albert Hall e in realtá questo non fu proprio un concerto in piena regola, ma una sorta di Jam di beneficienza. Ma vedere esibire insieme sullo stesso palco gente del calibro di Bruce Dickinson, Alice Cooper, Ian Paice, Brian May e John Paul Jones (tra gli altri, non sono stati i soli), non é cosa da tutti i giorni. Mi hanno fatto pure l'upgrade gratuito del biglietto ed ero vicino al palco, potevo non metterlo in questa classifica?


6) Bryan Adams (02 Arena - London 2011)
Pur essendo nel posto piú sfigato della grandissima 02 Arena (mannaggia alla biglietteria di merda che me l'ha venduto), il concerto di Bryan Adams mi é piaciuto un sacco. Band in formissima (Keith Scott in particolare che corre da una parte all'altra) e Bryan che, come al solito, non cicca neanche mezza nota, manco se lo fa apposta. Do I have to say the word? ha sfiorato l'epicitá.

5) Bon Jovi (Hyde park - London 2011)
Non ci dovevo neppure andare, comprai il biglietto in extremis e pure a metá prezzo. Un sorpresone. Assodato il fatto che Jon aveva la metá della voce dei tempi d'oro (ora quella metá si é dimezzata ulteriormente), il concerto é stato praticamente perfetto con 3 ore di esibizione, scaletta a ritroso con la discografia Bonjoviana che ha pescato un sacco di pezzi per cui stravedo e non mi aspettavo di ascoltare (Dry county, Hey God e These days, per esempio) temperatura e atmosfera grandiosa, nel magnifico Hyde park. Diciamolo, i concerti nei bei parchi (quando il tempo permette) sono tutta un'altra cosa.

4) Foo Fighters (London Stadium - London 2018) Live Report
Avevo giá visto i Foo Fighters appena arrivato a Londra in un'arena relativamente piccola (per i loro standard, perlomeno, era la Wembley arena), ma visti allo stadio sono proprio tutta un'altra cosa e adesso capisco pienamente tutti quelli che dicono che sono la miglior live band in circolazione. Dave Grohl e Taylor Hawkins sono due fuoriclasse assoluti che suonano ogni nota come se fosse l'ultima della loro vita. Questo é il loro segreto.


3) Iron Maiden - (O2 Arena, London 2017) Live report
Sará che ne ho piene le scatole di ascoltare sempre i soliti classici ma questo tour di The book of souls é stato forse il mio concerto dei Maiden preferito del decennio (e non ne ho visti pochi) A me il disco é piaciuto e le canzoni suonavano magnificamente dal vivo. Anche la scenografia era mostruosamente bella, guardate qui sotto.


2) Pearl Jam (Milton Keynes - 2014) Live report
La mia prima (e fino ad ora unica) volta a Milton Keynes é stata questa ennesima occasione di vedere i Pearl Jam. Giornata stupenda, scaletta se possibile anche di piú e persino una luna gialla gigante sulle note di Yellow moon. Cosa volere di piú?

1) Alter Bridge (Royal Albert Hall - London 2017) Live report
Pur nella stupenda Royal Albert Hall, avevo un posto di merda che purtroppo mi ha in qualche modo penalizzato la visione, ma il Blu Ray acquistato mi ha aperto definitivamente gli occhi su quello che é stato un evento pazzesco. Gli Alter Bridge che suonano (finalmente!) dal vivo a velocitá normali e un'orchestra che non avrebbe potuto accompagnare la band meglio di come ha fatto.
Concerto PERFETTO.

Post a Comment: